Auguri di Felice Anno Nuovo

 

Quest’oggi sono solo di passaggio, perché purtroppo ragioni famigliari mi tengono mio malgrado occupata su un altro fronte, ma non è questa ora la sede per raccontare, e allo stesso tempo non volevo mancare il consueto appuntamento di augurare a tutti, lettori affezionati e lettori occasionali, un sereno anno nuovo… con l’auspicio di realizzare i desideri che stanno più a cuore e di continuare ad immaginare e a progettare “desideri” futuri, perché sono proprio i “sogni”, qualunque essi siano, che ci consentono di recuperare  energie e risorse necessarie per realizzarli, magari non subito, magari non tutti, magari solo parzialmente, ma… ogni giorno è un dono meraviglioso che va goduto fino in fondo, nonostante tutto, e solo mentendo viva l’immaginazione possiamo affrontare le sfide della vita, anche le più difficili.

Arrivederci all’anno prossimo, monica

Annunci

2 commenti

Archiviato in Uncategorized

Siamo allergici all’ignoranza, un libro per far chiarezza sui termini e…

… contribuire a favorire la diffusione di una corretta informazione e per chiarire eventuali dubbi sul tema.

Il ricavato contribuirà a sostenere le attività svolte da Cibo Amicoche dal 2009 sostiene i pazienti ed i loro famigliari in corsia, a scuola, a distanza grazie alla disponibilità dei suoi associati che vede in prima linea il suo presidente, Valeria Invernizzi (insieme ad alcuni associati fondatori, tra cui i fantastici coniugi Sonia e Paolo, ed altri che non riesco ora a nominare tutti) ed il suo vicepresidente, Rachele Cesaroni a cui oggi ho rivolto qualche quesito… 

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

allergie alimentari e ricerche nel web

Per trovare in rete ciò che ci serve realmente (ossia non ciò che che ci aspettiamo di trovare che potrebbe non coincidere con ciò di cui abbiamo realmente bisogno di trovare) occorre sapere, saper fare e saper essere. 

Sapere il giusto, per distinguere un’informazione dalla disinformazione. 

Saper essere, perché la nostra personalità guida la ricerca…

Saper fare, combinando opportunamente il sapere e il saper essere, per riuscire a navigare senza cadere nelle trappole della disinformazione.

Dalla scoperta della condizione di allergia della figlia, ho navigato tanto e mi sono imbattuta in un mare di disinformazione che va dalle false notizie alle opinioni spacciate per informazioni… Per questo oggi riporto un articolo non recente ma sempre attuale, in cui un medico risponde alla seguente domanda che vi invito a leggere senza conoscere ancora la risposta:

Domanda. Ho effettuato i test alimentari e non risulto allergica a nessun alimento. Bisogna effettuarli ogni anno o rimangono invariati? Questo lo chiedo perché due miei amici hanno avuto uno shock anafilattico dopo aver assunto cibi consumati già precedentemente. Mi chiedo se il problema fosse non sapere dell’allergia o se davvero una persona può diventare allergica ad un alimento da un giorno all’altro.

La risposta non è affatto scontata, perché dipende da chi risponde… ma se a rispondere è un professionista serio e competente, possiamo allora aspettarci una risposta abbastanza prevedibile, perché io, leggendo la frase che ho evidenziato… ho avuto subito qualche perplessità con pure la mosca al naso, perché uno shock anafilattico è cosa molto ma molto seria… e bisognerebbe parlarne con il dovuto rispetto, e fortunatamente  l’esperto ha messo i puntini sulle “i”… Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in ALLERGIE & ALLERGIE e INTOLLERANZE ALIMENTARI, Anafilassi, Shock Anafilattico, Reazioni allergiche, PENSIERI DI UNA MAMMA

Gnocchi di zucca senza latte e uovo, con pinoli

SENZA PROTEINE DEL LATTE, UOVO, SOIA

CON PROTEINE DEL GRANO, PINOLI

E stasera… che cosa cucino?Quasi quasi preparo gli gnocchi con…

Non dirmi con la zucca! Allora usi anche la pancetta!

No, niente pancetta, hai già mangiato carne a pranzo.

La pancetta non è carne.

Ah no? E allora che cosa sarebbe? Pesce? Vegetale? Carboidrati? No, un salume, a base di carne di maiale, ovvero carne rossa. Soddisfatta?

E  no che non sono soddisfatta! Ma ti pare? Voglio qualcosa di wow.

Un’alternativa riceverai, e se non sarà wow ugualmente la mangerai caro tesoruccio mio, perché sono certa che non sarà disgustoso e non siamo al ristorante. Sei già fortunata che vario e non ti propongo ogni sera la “solita minestra”! Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Primi SENZA, RICETTARIO, Ricette regionali "a modo mio"

Non calpestate i nostri diritti: un libro un’opportunità per riflettere

Domanda: Ma… bambini, secondo voi… tutti i bambini e tutte le bambine hanno gli stessi diritti?

Risposta: Coro di  No!

Domanda: E già… e quali sono i diritti che non hanno certi bambini…

Risposta: più di venti mani alzate… quindi scelgo assolutamente a caso… e…

Risposta di una bambina: “Ci sono tanti bambi che non possono mangiare il cioccolato perché sono allergici”

Rimango a bocca aperta. Non me lo aspettavo. Sono preparata sul tema allergie e dintorni, ma impreparata sulla replica, quindi respiro… perché devo trovare la risposta ‘giusta’ in quel momento, e perché non voglio trascinare la classe lontano dall’obiettivo della mia presenza, però colgo … un vibrare in quella affermazione che non posso ignorare, quindi rispondo ‘semplicemente’: E sì, hai proprio ragione, chi è allergico non può mangiare tutto quello che vorrebbe… Continua a leggere

2 commenti

Archiviato in Bambino Allergico a Scuola e i diritti dei bambini allergici, LIBRI & Riviste, PENSIERI DI UNA MAMMA

APPEAL, un sondaggio europeo rivolto agli allergici alle arachidi

Il 20 novembre p.v. si chiuderà un sondaggio europeo che vuole indagare quale sia l’impatto psico-sociale che può avere questa condizione cronica sulla vita di un individuo.

Noi non abbiamo allergia alle arachidi in famiglia, ma qualcuno dei lettori sì… Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Allergeni, ALLERGIE & ALLERGIE e INTOLLERANZE ALIMENTARI

#Bastabufale: un decalogo per giovani e meno giovani a caccia di notizie in rete

Un decalogo contro le bufale, una cassetta degli attrezzi per permettere alle ragazze e ai ragazzi di difendersi dalle false notizie che circolano in Rete. Lo hanno presentato ieri a Roma la Presidente della Camera, Laura Boldrini, e la Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Valeria Fedeli, dopo l’accordo lanciato lo scorso maggio a Montecitorio fra la Camera dei deputati e il MIUR. L’iniziativa fa parte di un più ampio pacchetto di azioni che il Ministero sta mettendo in campo per la prima volta sul tema del controllo delle fonti e per l’educazione civica digitale.  Nel sito del MIUR è possibile scaricare il decalogo. (MIUR/Comunicati Stampa)

Destinatari sono gli Studenti e e le Studentesse della Scuola Secondaria di primo e secondo grado, ma in realtà ci riguarda tutti. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in ALLERGIE & ALLERGIE e INTOLLERANZE ALIMENTARI