Archivi tag: Somministrazione farmaci a scuola

Somministrazione di farmaci a scuola: nuovo protocollo di intesa tra Regione Lombardia e Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia

Il nuovo protocollo d’intesa siglato lo scorso 31 luglio 2017, tra Regione Lombardia e l’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia, definisce alcuni aspetti che non rientravano nel precedente protocollo.

Intanto viene fornito un dato sulla percentuale di scuole coinvolte in richieste di somministrazione farmaci a scuola, distinguendo tra somministrazione per continuità terapeutica e somministrazione per emergenza.

[…] Considerato inoltre che in Lombardia

  • il 23% delle scuole primarie e il 21% delle scuole secondarie di I grado sono coinvolte in richieste di somministrazione di farmaci per continuità terapeutica
  • il 40% delle scuole primarie e il 34% delle scuole secondarie di I grado sono coinvolte in richieste di somministrazione di farmaci per emergenza

(Fonte ISTAT “La somministrazione di farmaci nelle Scuole Primarie e Secondarie di 1° grado statali e non statali. Anni 2013- 2014”)

La figlia rientra in quel 34%…

Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Adrenalina autoniellabile, ALLERGIE & ALLERGIE e INTOLLERANZE ALIMENTARI, Anafilassi, Shock Anafilattico, Reazioni allergiche, APPROFONDIMENTI, Bambino Allergico a Scuola e i diritti dei bambini allergici

Kit Salvavita in caso di Allergie Alimentari: le domande dei bambini allergici

I Puntata. L’aspetto psicologico non è meno importante di quello “tecnico”.

Mamma, che cos’è quella valigetta verde? È per me? | Sì tesoro, la consegneremo a scuola: ci sono le goccine, le pastigliette eccetera. | E quella scatola lunga? Non è una siringa, vero?!?!?!? |  Sì, lo è, ma si usa solo quando non basta tutto il resto e vi si ricorre raramente o forse mai (o almeno si spera).

Era settembre 2012…

Valigetta con kit salvavita by mimangiolallergia

Continua a leggere

20 commenti

Archiviato in Adrenalina autoniellabile, ALLERGIE & ALLERGIE e INTOLLERANZE ALIMENTARI, Anafilassi, Shock Anafilattico, Reazioni allergiche, Bambino Allergico a Scuola e i diritti dei bambini allergici

BAMBINO ALLERGICO A SCUOLA: l’esperienza piemontese.

Intervento e farmaci urgenti a scuola, sottoscritto in Piemonte il primo protocollo tra Asl TO3 e Ufficio Scolastico Territoriale è il titolo di un articolo (mar 2012) apparso su sanitaliaweb.it di cui riporto uno stralcio qui:

Gli insegnanti si trovano spesso a fronteggiare  improvvisi problemi di salute dei propri allievi ( crisi convulsive, allergie, shock anafilattico, crisi epilettiche ecc.) Dove può essere cruciale che gli insegnanti stessi sappiano  cosa fare  in pochi secondi  in attesa dei soccorsi – ora un protocollo fra l’Asl TO3 e l’Ufficio Scolastico Provinciale definisce in questi casi chi deve fare  che cosa per la sicurezza dei ragazzi e coinvolge genitori, medici, pediatri, la scuola, e gli specialisti dell’ASL TO3. Non accade di rado che, durante le lezioni scolastiche qualche allievo  presenti problemi di salute gravi  ed urgenti per i quali occorre intervenire  immediatamente, in attesa dei servizi di soccorso sanitario; stiamo parlando di  crisi convulsive, allergie  e shock anafilattico, crisi epilettiche, diabete giovanile ecc.ecc. o che si renda necessario somministrare farmaci in via d’urgenza già previsti  in piani terapeutici individuali; a volte si tratta di terapie consuetudinarie che somministrano gli stessi genitori in quanto  non richiedono specifiche competenze mediche.
In questi casi la difficoltà che gli insegnanti si trovano a dover fronteggiare è notevole; ben sapendo che nessuno può sostituire i soccorsi e la responsabilità medica,  l’insegnante, come spesso il genitore a domicilio,  è il primo a dover decidere il da farsi , a volte in pochi secondi.  Cosa fare in quei momenti delicati e non così rari  solitamente viene deciso in genere dal singolo insegnante, dalla singola scuola, nella speranza di fare bene. Da questa mattina c’è però una novità importante, un percorso di “sicurezza” nuovo che metterà presto in grado insegnanti e scuole di sapersi orientare non solo con immediatezza  “ma soprattutto con la formazione e l’informazione necessaria sul da farsi”, ponendo in atto decisioni che seguano “ binari” definiti,   linee e percorsi più precisi e consapevoli : questa mattina è stato infatti sottoscritto il   primo protocollo sperimentale a livello regionale fra l’ASL TO3 di Collegno-Pinerolo e l’Ufficio Scolastico Territoriale ( ex Provveditorato agli Studi) di Torino per interventi e   somministrazione di farmaci e terapie a scuola.
Il Protocollo d’Intesa è molto di più che un atto burocratico: è il frutto di almeno 2 anni di lavoro con   contatti  fra i Dirigenti scolastici, le scuole del territorio, gli specialisti dell’ASL,  Pediatri e Medici  di Famiglia. In pratica regolamenta in modo unitario i  percorsi d’intervento nei confronti degli alunni e di formazione del personale scolastico in tutti i casi in cui, in orario scolastico, si registri l’assoluta  necessità inderogabile di intervenire o  somministrare immediatamente farmaci.
Cosa prevederebbe la Legge? Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in ALLERGIE & ALLERGIE e INTOLLERANZE ALIMENTARI, Anafilassi, Shock Anafilattico, Reazioni allergiche, Bambino Allergico a Scuola e i diritti dei bambini allergici