Archivi tag: intolleran

RIFATTE SENZA GLUTINE: l’arrosto con la panna di Sonia

RIFATTE SENZA GLUTINE

Un’idea di Vale, autrice del Blog incucinasenzaglutine

e supportata dalle altre fondatrici di questa brillante iniziativa:

La gaia celiaca ❀ Un cuore di farina senza glutine ❀ Una celiaca in cucina  ❀ Cardamomo & Co. ❀ Senza glutine per tutti i gusti ❀ Ai fornelli con la celiachia ❀ Fabipasticcio – Di tutto, di più… ma senza glutine ❀ Il ricettario di Anna ❀ Una cucina tutta per sé ❀ La celiaca pasticciona ❀ Spunti e spuntini senza glutine ❀ Un castello in giardino ❀ La cassata celiaca ❀ Pane e miele (spero di non aver dimenticato nessuno…)

SENZA: PROTEINE DEL LATTE, DEL MANZO E VITELLO, DELL’UOVO, GLUTINE, SOIA, FRUTTA A GUSCIO, SOLFITI, SEDANO

Arrosto con la panna a modo mio!

Ed eccoci tornati all’appuntamento mensile che quest’oggi vede protagonista Sonia, autrice di LaCassataCeliaca, che propone un bel secondo (una ricetta di Giallo Zafferano), di quelli mai preparati in vita mia per intenderci, ossia l’arrosto con panna che devo ammettere è delizioso! Anche se in un primo momento non ne ero tanto sicura, vista la revisione che avrei dovuto apportare :). Infatti, se la carne è senza glutine in natura, gli ingredienti per la preparazione di questa ricetta possono, invece, non esserlo e, anzi, possono contenere altri allergeni, tra cui proteine del latte, soia e altri. Quindi vediamola insieme.

Piccola postilla.

Talvolta, i più scettici non sono i bambini, ma gli adulti abituati a certi gusti, di casa, tradizionali, da sempre osannati… Quando dissi a mio marito che avrei preparato questa ricetta, le sue parole furono:”Con la panna? Quella di soia? Ma non quella dolce, vero?! Ma non so, se proprio devi…”. Bene, ieri si è “leccato i baffi” che non ha 🙂 Alice non c’era, ma ne abbiamo avanzato una porzione… Continua a leggere

24 commenti

Archiviato in MENÙ A BASE DI CARNE, RICETTARIO, Rifatte senza glutine, Secondi SENZA

Fagiolini saporiti!

I fagiolini a modo nostro!

SENZA PROTEINE DEL LATTE, DELL’UOVO, SOIA, GLUTINE

Cosa si mangia oggi mamma? E ora chi glielo dice?

Tesoro, oggi mangiamo i cornetti! Non ci penso neanche! Te lo sei dimenticato che non mi piacciono mamma?

No, affatto (sgrunt e doppio sgrunt), forse ne hai mangiati tanti quand’eri “piccola”, fatto sta che oggi ci andava così e il papà si è inventato un modo nuovo di cucinarli, ti andrebbe di fare un tentativo? E va bene! Dopo averli assaggiati: Ma che squisitezza!!!

I cornetti sono legumi (sebbene non paragonabili a fagioli, ceci e piselli in fatto di nutrienti), quindi non siamo soliti abbinarli in casa alla carne, bensì ai cereali (tipo pasta al pesto), oppure col tofu, oppure, in versione decisamente meno salutista, con la pancetta, ma altrimenti non li avrebbe più mangiati e io sono a scarso di idee negli ultimi tempi. Quindi ho accettato l’intrusione del nostro caro e adorato papà. Certo, con la pancetta ci si guadagna l’entusiasmo di qualsiasi bambino, e non solo, però si tratta di mangiarlo saltuariamente, quando l’appetito è scarso e il primo è sostanzioso (noi avevamo mangiato gli gnocchi di patate con una salsa di zafferano).

Mi rendo conto che  non è una ricetta da gran gourmet, ma una sera abbiamo avuto ospiti a cena con figlia coetanea di Alice e hanno gradito molto questo secondo, l’importante è organizzarsi prima, lessando i cornetti per averli già pronti al momento di cucinarli.

Per concludere, qualora voleste stupire i vostri figli con un secondo alternativo, gustoso, magari per farvi scusare un bel minestrone, o una bella pastina in brodo… provate a proporre questa ricetta.

ATTREZZI

una pentola larga antiaderente ❊ 1 spatola in teflon

INGREDIENTI

150 gr di cornetti lavati e mondati lessati in acqua leggermente salata ✿ fette di pancetta naturale o lardo senza proteine del latte e senza glutine (controllate in etichetta), poco sale marino integrale per salare l’acqua di cottura dei fagiolini, niente olio, perché c’è già la pancetta;.)

PREPARAZIONE

  • Avvolgere 5 o 6 cornetti con una o due fette di pancetta o lardo.
  • Deporli nella pentola e porre sul fuoco (medio).
  • Lasciar rosolare su un lato e rigirare con la spatola sull’altro.
  • Ci vorranno circa 5 minuti.
  • Togliere dal fuoco e servire.
Forse pediatri e nutrizionisti storceranno il naso, ma … per una volta non i vostri figli!!!

3 commenti

Archiviato in RICETTARIO, Secondi SENZA