Archivi tag: Gelato alla frutta senza proteine del latte vaccino

DOLCI SENZA LATTE E DERIVATI E UOVA E GLUTINE: sorbetto di pesca fatto in casa

SENZA LATTE, UOVO, GLUTINE, SOIA, ADDITIVI

Come vi raccontavo in questo post, Alice non impazzisce per la frutta, ma per il sorbetto fa un’eccezione. Così dopo il primo esperimento, ho deciso di provare con pesca (se tollerata ovviamente), e… non ho parole per descrivere il risultato: cremoso tanto quanto il gelato comprato in gelateria. Parola di Alice allergicona;)

Il segreto? Usare frutta rigorosamente matura. Questo vi consentirà altresì di ridurre lo zucchero.

La ricetta è sempre la medesima, cambia solo il frutto:

400 g di pesce mature, gialle (non ho ancora provato con quelle bianche), sbucciate, 100-120 g di zucchero a seconda dei gusti, il succo di un limone. STOP

Frullare il tutto e versare nella gelatiera. Consumare subito o riporlo in frizer in una vaschetta o in contenitori monoporzione, anche in silicone (il negozio vicino a casa mi ha mostrato prodotti eccellenti… ma un po’ costosetti… magari per Natale…).

A tutti un bel sorbetto rinfrescante.

6 commenti

Archiviato in Dolci SENZA, Gelati, Ghiaccioli, Sorbetti, Frappè SENZA, RICETTARIO

Sorbetto di fragole senza proteine del latte e dell’uovo…

SENZA PROTEINE DEL LATTE, DELL’UOVO, GLUTINE, SOIA, ADDITIVI

CON O SENZA GELATIERA

Sì, senza proteine del latte vaccino e dell’uovo, perché al ristorante, nei bar, nelle gelaterie, o in molte ricette da gourmet, spesso il sorbetto contiene l’uno e/o l’altro, sottoforma di latte o panna, e/o di albume, al fine di conferire a questo dessert una consistenza “cremosa”… Ma il nostro non soffre della sua mancanza… Il trucco? Usare frutta ben matura!

Il sorbetto di fragola… è stata la mia salvezza qualche settimana fa, quando, nonostante annni e anni di babysitter e sei anni da mamma, ho chiesto ad Alice e alla sua amichetta, celiaca, di scegliere fra tre opzioni (eravamo nel cortile della scuola). Regola numero 1: non proporre mai più di una alternativa, tanto meno se i bambini sono più di due! Rischiosissimo! Regola numero 2: non esistono altre regole.

Ecco cosa è accaduto alla sottoscritta:Bambine, avete tre possibilità: rimaniamo qui in cortile e voi giocate e poi a casa, popcorn e compiti, oppure, andiamo a prendere un gelato, poi a casa compiti e gioco; o andiamo a casa, popcorn, compiti e gioco. Cosa preferite?” | “Mamma, io voglio stare qui e poi popcorn, non voglio il gelato” | “No, io voglio il gelato, e voglio andare a casa” | Dopo un quarto d’ora di strilli, pianti, altre mamme che si avvicinavano, altre mamme che guardavano pronte ad intervenire, altre che sono intervenute… E il mio panico che aumentava, perché mica quello era il mio intento! | “E… se andassimo a casa per fare … il sorbetto di fragola?” | “Sììììììììììììììììì!” Meno male che Babbo Natale ci aveva regalato la gelatiera…

Ma poniamo il caso che qualcuno non abbia la gelatiera, ma voglia comunque fare un sorbetto a prova di bimbo allergico e celiaco?!? Che fare? Continua a leggere

11 commenti

Archiviato in Dolci SENZA, Gelati, Ghiaccioli, Sorbetti, Frappè SENZA

Una torta gelato per il tuo compleanno, cara Alice

SENZA PROTEINE DEL LATTE VACCINO, DELL’UOVO, SENZA GLUTINE, SENZA SOIA

La torta che vedete nella foto non l’ho fatta io… E’ una torta gelato, gusto limone e melone, squisita, a cui io ho solo aggiunto le gelatine di frutta, che ha stupito anche coloro (tra cui la sottoscritta) che solitamente non amano il gelato di frutta. A quella se ne aggiunta un’altra, al fior di latte e cioccolato (entrambe a base di latte di riso) che non ho fatto in tempo a fotografare…

Qualche settimana fa Alice ha compiuto cinque anni e per festeggiare il suo compleanno mi aveva chiesto di prepararle una bella torta su due piani. Dovendo tornare in città il giorno dopo, non avevo proprio il tempo di prepararne una io, ma mi spiaceva lasciarla senza torta. La torta di compleanno è un simbolo. Prima dei 36 mesi Alice non ha mai avanzato richieste, ma intorno ai tre anni ha cominciato a ricevere inviti a festicciole di compleanno e da lì ha iniziato a dimostrarsi interessata…

Così ho chiesto alla nostra amica Gloria di preparare due torte gelato (lei è titolare di una gelateria), in quanto oltre ai gusti tradizionali, lei propone anche un gelato privo degli allergeni più pericolosi per nostra figlia, ossia le proteine del latte vaccino e uovo. Non solo, è privo anche di glutine. Nel caso del gelato di frutta utilizza acqua frutta e zucchero, mentre con il latte di riso prepara due o tre gusti a seconda della disponibilità di spazio “in vetrina”.

Gloria pulisce accuratamente tutti giorni gli attrezzi e ogni giorno preparara prima il gelato “senza” e poi gli altri gelati, onde evitare contaminazioni, riservando a ciascun gusto la propria paletta che in caso di contaminazione (occorsa nella preparazione di una coppetta per un non allergico che ha preso anche altri gusti) sostituisce con una vergine.

Pur non avendo famigliari stretti con allergie alimentari, la nostra amica ha deciso di offrire la possibilità di togliersi la voglia di gelato anche a chi altrimenti dovrebbe rinunciare a un piacere della “gola”!

Risultato: Alice era entusiasta, sia di gustarsi la sua torta di compleanno, sia di vedere che veniva apprezzata anche da chi allergico non era. Per un bambino questo è molto importante.

Per rendere felice un bimbo non servono effetti speciali, ma poche attenzioni, fatte col cuore e di cuore ringraziamo Gloria, Gelateria Pitonetta, e il Bar dello Stabilimento Balneare “Arenella Beach”, Portoverene (SP), che si sono prodigati affinché Alice potesse vivere con gioia il suo momento.

8 commenti

Archiviato in Dolci SENZA, Gelati, Ghiaccioli, Sorbetti, Frappè SENZA, RICETTARIO