Archivi tag: Besciamella vegetale

RIFATTE SENZA GLUTINE: l’arrosto con la panna di Sonia

RIFATTE SENZA GLUTINE

Un’idea di Vale, autrice del Blog incucinasenzaglutine

e supportata dalle altre fondatrici di questa brillante iniziativa:

La gaia celiaca ❀ Un cuore di farina senza glutine ❀ Una celiaca in cucina  ❀ Cardamomo & Co. ❀ Senza glutine per tutti i gusti ❀ Ai fornelli con la celiachia ❀ Fabipasticcio – Di tutto, di più… ma senza glutine ❀ Il ricettario di Anna ❀ Una cucina tutta per sé ❀ La celiaca pasticciona ❀ Spunti e spuntini senza glutine ❀ Un castello in giardino ❀ La cassata celiaca ❀ Pane e miele (spero di non aver dimenticato nessuno…)

SENZA: PROTEINE DEL LATTE, DEL MANZO E VITELLO, DELL’UOVO, GLUTINE, SOIA, FRUTTA A GUSCIO, SOLFITI, SEDANO

Arrosto con la panna a modo mio!

Ed eccoci tornati all’appuntamento mensile che quest’oggi vede protagonista Sonia, autrice di LaCassataCeliaca, che propone un bel secondo (una ricetta di Giallo Zafferano), di quelli mai preparati in vita mia per intenderci, ossia l’arrosto con panna che devo ammettere è delizioso! Anche se in un primo momento non ne ero tanto sicura, vista la revisione che avrei dovuto apportare :). Infatti, se la carne è senza glutine in natura, gli ingredienti per la preparazione di questa ricetta possono, invece, non esserlo e, anzi, possono contenere altri allergeni, tra cui proteine del latte, soia e altri. Quindi vediamola insieme.

Piccola postilla.

Talvolta, i più scettici non sono i bambini, ma gli adulti abituati a certi gusti, di casa, tradizionali, da sempre osannati… Quando dissi a mio marito che avrei preparato questa ricetta, le sue parole furono:”Con la panna? Quella di soia? Ma non quella dolce, vero?! Ma non so, se proprio devi…”. Bene, ieri si è “leccato i baffi” che non ha 🙂 Alice non c’era, ma ne abbiamo avanzato una porzione… Continua a leggere

24 commenti

Archiviato in MENÙ A BASE DI CARNE, RICETTARIO, Rifatte senza glutine, Secondi SENZA

CONDIMENTI senza latticini e uovo: Crema con panna e zafferano e…

SENZA: PROTEINE DEL LATTE, DELL’UOVO,

CON o SENZA SOIA, GLUTINE* | CON: FRUTTA A GUSCIO (pinoli) oppure CON LIEVITO IN SCAGLIE

La pasta allo zafferano di Alice

Oggi mangerei una bella pasta al pesto! Ma no mamma, basta pesto!

E allora, pasta al pomodoro… Ma no, l’ho mangiata l’altro ieri!

E che ne diresti una pasta con panna e zafferano (quella nella foto)? Forte, mamma!”

Della serie “e oggi cosa cucino?” Con qualche ingrediente fuori programma, ho ottenuto un condimento ricco e nutriente e pure gustoso. Parola di Alice.

Ai tempi dell’università mi capitava spesso di organizzare cene velocissime con amici, ai quali, per non propinare la solita spaghettata, di tanto in tanto proponevo un piatto alternativo che riscuoteva molto successo: gnocchetti sardi conditi con una crema (di mia invenzione) a base di ricotta allungata col latte, zafferano, qualche manciata di pinoli e un mix di grana e pecorino sardo a profusione. Il grande vantaggio di questo “sugo” era che lo preparavo al momento in tempi brevissimi, ossia era pronto prima che la pasta fosse pronta!

Ho preso la stessa ricetta e l’ho stravolta e, con mia grande sorpresa, Alice la trova strepitosa, il marito ha espresso un giudizio abbastanza positivo, quindi è il mio condimento di riserva. Provatelo e ditemi come vi è sembrato.

La pasta nella foto è con glutine, ma l’ho provata anche con quella senza glutine, a base di mais e riso, senza additivi ed è riuscita benissimo.

ATTREZZI

pentolino ∅ 16 cm ❀ cucchiaio di legno

INGREDIENTI (per due adulti e 1 bambino)

200 ml di panna 100% vegetale di soia oppure ➤ crema di riso oppure la nostra besciamella vegetale 100%

pinolilievito alimentare in scaglie

un pizzico di noce moscata se tollerata

In caso di intolleranza o allergia al glutine, se aveste difficoltà a reperire panna o crema confezionate senza glutine, usate la besciamella vegetale.

1 bustina di zafferano ❂ 30 gr di pinoli ❂ 3 cucchiaini di lievito naturale in scaglie ❂ sale marino integrale fino q.b.

PREPARAZIONE

  1. Versare la panna nel tegame. A freddo, stemperare lo zafferano e aggiungere i pinoli tritati finemente. Mescolare il tutto.
  2. Riporre sul fornello a fuoco lento e rimescolare qualche minuto, finché il “sugo” sarà caldo.
  3. Spegnere e togliere dal fornello.
  4. Aggiungere il lievito e amalgamare il tutto.
  5. Condire subito la pasta* o il riso o gli gnocchi e servire.
*se usate pasta senza glutine, preferite quella di mais o di grano saraceno, perché quella di riso non si abbina molto e fa… pastone:(

10 commenti

Archiviato in Condimenti, salse, sughi SENZA, Primi SENZA

Brodo vegetale

SENZA PROTEINE DELLA CARNE, SENZA SEDANO, SENZA GLUTINE, SENZA SOIA, SENZA ADDITIVI

Ortaggi misti per il brodo di verdura

C’era bisogno di pubblicare un post sul brodo vegetale? Sì, perché non avete idea di quante neomamme di bimbi a rischio di allergia debbano combattere con le nonne incredule, le quali non vogliono accettare che il brodo vegetale nella delicata fase dello svezzamento, e magari anche in seguito, non preveda l’uso, per esempio, del sedano, che, invece, è un allergene (come specifica il Decreto Legislativo 8 febbraio 2006, n. 114, Allegato 1, Sezione III sulle Allergie Alimentari), ma “era tanto raccomandato dalle loro mamme e dai pediatri di un tempo, perché contiene tante sostanze nutrienti…”. Ebbene, scordatevi il sedano, almeno per un certo periodo di tempo.

Premesso che ogni Nazione ha le sue specificità, la Food Allergy Italia pone l’attenzione su alcune verdure che più frequentemente sarebbero responsabili dell’insorgenza di reazioni allergiche, ossia: pomodori, peperoni, sedano, carota, patata! Carota e patata! Chi l’avrebbe mai detto.

Effettivamente, se ripenso al primo colloquio con il primo dermatologo e allergologo, che consultammo in Germania, quando Alice aveva solo 6 mesi, per via della sua dermatite, ricordo che a proposito della questione introduzione alimenti nello svezzamento, si permise di dirci che un soggetto allergico può reagire a qualunque cosa, e i test purtroppo non sempre sono rivelatori in questo senso (si pensi ai falsi negativi, molto frequenti nei bambini piccoli). Tenete, inoltre, presente che, nel caso delle verdure, è più facile che siano quelle consumate crude a dare maggiori problemi. Anche le dietiste consultate intorno all’anno di Alice ci diedero un elenco di versure con minor rischio di allergica (che purtroppo non riesco a più a trovare, ma lo sto ancora cercando, deve essere da nascosto da qualche parte), tra cui scegliere e tra quelle non comparivano sedano, pomodori, peperoni, melanzane ecc.

Per concludere, salvo diversa prescrizione medica, noi prepariamo il brodo vegetale utilizzando possibilmente ortaggi di stagione e scegliendo fra: broccoli, carota, carciofo, cipolla, fagioli, fagiolini, finocchio, lattuga, porro, rapa, sedano, sedano di Verona, verza, zucca (in Germania è ritenuta la più indicata per lo svezzamento) aglio in assenza del marito (non lo tollera). Ora aggiungerò anche qualche pisello per abituarla. E non dimentichiamo le erbe aromatiche come allorosalvia e basilico e prezzemolo (quest’ultimo spesso lo aggiungo a crudo, ma solo da quando Alice ha compiuto 3 anni). Potremmo usare altri ortaggi, come il cavolfiore, ma il brodo assumerebbe un sapore troppo definito e non adatto a tutte le preparazioni.

Eventuali sostituzioni, a me note nel momento in cui scrivo, sono:

alloro ➠ salvia

carote rapa

cipolla ➠ rapa

lattuga zucca

patata ➠ topinambur, sebbene di sapore molto diverso

prezzemolo ➠ erba cipollina

zucchine ➠ finocchio

Un buon brodo vegetale è un ottimo sostituto del dado o del latte vaccino nella preparazione di besciamella, ragù di carne, di verdure, di pesce, purè di patate, pastina in brodo, risotto, ecc.

  • INGREDIENTI

verdure di stagione e erbe aromatiche a vostra discrezione, 1 l di acqua (meglio se addizionata di calcio), NIENTE DADO, né di carne, né vegetale, non serve, usate invece il sale marino integrale q.b.

  • PREPARAZIONE
  1. Versare l’acqua in una pentola capiente.
  2. Tagliare grossolanamente le verdure e versarle nella pentola con l’acqua.
  3. Aggiungere le erbe, il sale. Portare ad ebollizione e a questo punto abbassare il fuoco e lasciar cuocere, con il coperchio, per un’ora circa.
  4. Estrarre le verdure e conservare in un contenitore di vetro, in frigorifero, al massimo due giorni.

5 commenti

Archiviato in Condimenti, salse, sughi SENZA, Ingredienti base

Besciamella vegetale senza proteine del latte, uovo, soia, glutine

SENZA: PROTEINE DEL LATTE VACCINO, DELL’UOVO, GLUTINE e ALTRE PROTEINE DEL GRANO, SOIA, SEDANO

Besciamella senza latte, uovo, glutine

La besciamella vegetale è una valida alternativa a quella preparata con burro, farina OO, e latte di mucca. Anche la Nonna Lele la prepara per i suoi piatti, per renderli più leggeri, ma per insaporirla aggiunge il dado vegetale, vivamente sconsigliato però nella preparazione dei pasti nella prima infanzia (perché contiene sale, additivi vari ecc.), nel caso di soggetti allergici, piccoli o grandi che siano, perché contiene allergeni, come sedano, proteine del latte, glutine, conservanti, eccetera. La besciamella vegetale “fatta in casa” non solo sostituisce benissimo quella tradizionale nella preparazione dei classici piatti che la prevedono (lasagne al forno, risotti, condimento di pasta eccetera), ma si presta anche come sostituto della panna vegetale, quando questa è irreperibile. Continua a leggere

5 commenti

Archiviato in Condimenti, salse, sughi SENZA, RICETTARIO