Il gufo e la bambina. Una fiaba in una notte.

Un libro per tutti e per tutte le età. Sul senso della vita. Sull’importanza del tempo. Un libro anche per coloro che vogliono avere una seconda chance per dire ciò che si sarebbe voluto dire ma ci è mancata l’occasione o il coraggio, per fare ciò che avremmo voluto o potuto ma non ne siamo stati capaci, per stare con chi amiamo in un modo diverso, o semplicemente per usare meglio il tempo che abbiamo sprecato.

E tutto questo che cosa c’entra con le allergie? Molto, anzi moltissimo…

Io ripeto sempre che un libro non può sostituirci ma può aiutarci a trovare le parole per dire tante cose, in questo caso per spiegare il senso della vita, per dare un senso alle parole dei “vecchi” quando dicono ai loro nipoti: “non sprecare il tuo tempo, perché quel tempo non tornerà più”. Sono proprio felice che Beppe Tosco, insieme all’illustratore, Zosia Dzierzawka (Leandro nel libro), abbiano scritto e illustrato questo libro, perché è il più bel regalo che io potessi farmi in questo periodo.

Mercoledì mattina avevo scordato il mio libro che avrei letto in treno diretta a trovare mia madre che da un anno non è più lei e mi fermo qui, sovvertendo l’ordine delle cose e delle mie priorità. Così sono entrata nella libreria della stazione e Il Gufo e la Bambina stava lì in bella mostra tra i libri dei ragazzi.. E’  stato un colpo di fulmine: disegni, parole, emozioni ti corrono incontro senza travolgerti, ma prendendoti per mano e mettendoti una mano sulla spalla per accompagnarti e farti ridere e piangere e stare bene e rassicurarti, nonostante tutto. ma… tranquilli, è una fiaba a lieto fine: non è un libro triste, ma le prime pagine… non promettono nulla di buono, così ho letto il finale e ho deciso di comprarlo e leggerlo… sopra e sotto, e sì perché non è un libro “normale” è doppio, ci sono due storie, ma è meglio che io riporti le parole dell’Autore copiate dal suo profilo su Facebook che rendono bene:

Ciao amici. Sta per uscire un nuovo libro mio: è una fiaba. Ma sì. Adatta a ragazzini di dieci undici anni. Però contiene una particolarità: fa ridere molto i genitori. Perché c’è un trucco. Il trucco è che l’illustratore di questa fiaba, diventa personaggio. E litiga con me che sono l’autore. Io scrivo delle cose, e l’illustratore di testa sua ne disegna delle altre. Il tutto crea una serie di gag, bisticci, e litigate fra l’illustratore e l’autore della fiaba, mentre la fiaba va avanti egualmente. provare per credere, è un bel regalo da fare a Natale. Se qualcuno lo legge mi faccia sapere se gli è piaciuto. il titolo è: “Il gufo e la bambina” edito da Bompiani. (Beppe Tosco)

La fiaba può essere vista come una metafora della vita. Contiene molte perle di saggezza che io ho ascoltato da mia nonna (che all’epoca aveva la mia età, quindi tanto vecchia non era 😉 e che sono felice di aver ritrovato scritte nere su bianco, per tornare a leggerle al bisogno. Riporto giusto una frase che calza perfettamente alla situazione di mia madre e che non è così banale come potrebbe apparire:

L’importante è che, nel male, alla fine vada a finire bene.

E la vita offre molte e più occasioni di quante vorremmo in cui è proprio così. Ma di questo parleremo in un altro post.

Di che cosa parla la storia?

Intanto l’autore della storia è a sua volta alle prese con l’indisciplinato illustratore Leandro, che dovrebbe riempire le pagine di disegni seguendo le sue indicazioni.
Peccato che le idee di Leandro non sempre coincidano con quelle dello scrittore…

E’ una fiaba a tutti gli effetti, per piccoli e grandi e lettori e lettrici. Non sprecate altro tempo e correte a comprarlo: NON ho alcun legame o relazione commerciale con l’Autore, ma sono fermamente convinta che il bene, la gentilezza, la saggezza, le buone maniere, la compassione, l’amore possano  essere contagiosi e un libro può esserne il volano…

E con questo post torno a partecipare all’appuntamento settimanale del Venerdì del Libro della mia cara amica HomeMadeMamma.

p.s. non ho riletto il post perché sto uscendo di corsa, quindi mi scuso per eventuali errori, omissioni, eccetera eccetera…

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...