Milo e il suo castello: un libro speciale per bambini speciali

Oggi voglio presentarvi un libro speciale dal titolo: Milo e il suo Castello, edito da una casa editrice altrettanto speciale, Chartusia, che anche questa volta ha saputo interpretare il bisogno comunicativo di una categoria di pazienti affetti da una malattia insidiosa quale può essere la fibrosi cistica, avvalendosi di una autrice che sa mettersi in ascolto e tradurre in fiaba emozioni e pensieri di altri, per ricavarne una storia molto particolare.

Libro che sarà presentato questo pomeriggio a Milano, a partire dalle ore 17:00 presso Spazio Open in Via Montenero 6, si svolgerà la presentazione del Volume illustrato da Elisabetta Beghelli.

Vi chiederete perché parlarne in questo blog se non tratta di allergie? Bene… per più di una ragione.

Sicuramente per ribadire che parola e immagini sono potenti, e possono esserlo ancora di più se veicolate dalla Lettura ad alta voce e se parteciperete all’evento di cui sopra, lo toccherete con mano, o meglio lo “ascolterete” con i vostri orecchi, grazie alla lettura espressiva dell’Autrice in persona.

Ma anche e soprattutto vedere come un’Associazioni di Pazienti può venire incontro a bisogni specifici dei pazienti e delle loro famiglie. Non sono stata chiara? Penso per esempio al bisogno di comunicare e spiegare la patologia a chi non la conosce (insegnanti, compagni di scuola, amici e parenti, oppure di aiutare a superare una paura, o ancora per far famigliarizzare i pazienti con la patologia in un modo allegro che li distolga dalla loro malattia, per far ritrovare loro energia nuova e risorse nuove per convivere con patologie croniche, talvolta molto invasive.

Nel caso particolare di questo libro, Milo e il suo Castello nasce dall’incontro tra LIFC (Lega Italiana Fibrosi Cistica) e Carthusia, casa editrice specializzata in editoria per bambini, con l’obiettivo di aiutare i bambini con fibrosi cistica a vedere l’importanza di volersi bene e prendersi cura di sé, anche in adolescenza.

Grazie ad un focus group composto dal Presidente LIFC Gianna Puppo Fornaro, da Fabio Truddaiu, papà di Davide e Giulia, dal medico Federico Cresta e dalla psicoterapeuta Rita Pescini, che hanno collaborato con l’editore ed i suoi autori ha preso vita il castoro Milo, un eroe piccolo ma forte e coraggioso, che con il tempo e l’aiuto dei genitori impara a volersi bene e a occuparsi autonomamente di sé.

“La collaborazione ci è sembrata un’occasione importante per trasmettere non solo ai piccoli pazienti, ma a tutti i bambini l’importanza di credere nelle proprie capacità e di non lasciarsi abbattere di fronte alle difficoltà che incontriamo, senza sentirci inadeguati e perdere la fiducia in sé stessi” ricorda Gianna Puppo Fornaro, Presidente LIFC.

La storia di Milo, scritta da Emanuela Nava ed illustrata da Annalisa Beghelli, è infatti un esempio universale di crescita ed il lettore viene stimolato alla fine del volume a calare il racconto nel proprio vissuto grazie a spunti di riflessione pensati, come sottolinea la psicoterapeuta Rita Pescini per ‘aiutare il bambino a tirare fuori le proprie emozioni e a ad articolare la propria esperienza, dandogli il tempo per rielaborare e lo spazio per raccontarsi’.

L’azienda Roche ha sostenuto il progetto, simbolo della volontà di schierarsi a fianco del coraggio delle persone con fibrosi cistica e non solo, che tutti i giorni trovano la forza per superare la malattia e di chi, come i familiari e gli amici, dà loro sostegno e cura. La collaborazione ha reso possibile la realizzazione del volume in una edizione speciale distribuita presso i Centri di Cura pediatrici per la FC che contiene all’interno un pieghevole rivolto agli adulti che racconta il progetto e offre indicazioni sull’uso del volume insieme ai bambini, per aiutarli ad affrontare al meglio la quotidianità. Carthusia ha realizzato una versione per le librerie distribuita su tutto il territorio nazionale, nelle biblioteche e negli store online: una parte delle royalties sul venduto saranno devolute alla Lega Italiana Fibrosi Cistica Onlus. (Fonte: Lega Italiana Fibrosi Cistica)

Sono sicura che dopo aver letto questo post, anche a voi staranno frullando tante idee in testa…

Oggi ci lasciamo così, ma ne riparleremo, e con questo volume partecipo al settimanale appuntamento del Venerdì del Libro di HomeMadeMamma, invitandovi a dare una sbirciatina ai suggerimenti editoriali delle altre partecipanti.

Advertisements

Lascia un commento

Archiviato in LIBRI & Riviste

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...