Expo 2015: padiglione che vai allergeni che trovi.

Mangiare fuori casa all'Expo

Mangiare fuori casa all’Expo

Mamma, mangeremo all’Expo? | Non so dirtelo per certo ora, perché non so se troveremo le condizioni per mangiare in qualche ristorante, però facciamo così: noi ci portiamo il pranzo al sacco per ogni evenienza, ma chissà che non potremo assaggiare qualcosa… In ogni caso non andiamo per mangiare, ma per vedere  e fare un’esperienza con tutti gli altri sensi, perché mica abbiamo soltanto il gusto!

La visita all’Expo per un allergico (dal grado più lieve a quello più severo) è sempre una ricerca di un punto di equilibrio (o compromesso) fra aspettative, opportunità e realtà.

Una cosa è certa: mangiare fuori casa per un allergico è talvolta un’impresa di non facile soluzione, e l’Expo non fa eccezione.La prima volta eravamo con la figlia ed un’amichetta. Per non rischiare, ci eravamo portati il pranzo al sacco. Visitare l’Expo con i bambini è un’esperienza che raccomando, perché il loro entusiasmo è talmente contagioso, che è assai difficile rimanere impermeabili e sinceramente la questione del cibo è diventata non secondaria, di più! All’ultimo posto. E questo mi ha fatto tirare un sospiro di sollievo, perché il mio proposito iniziale si è realizzato: vivere le esperienze per quello che possono offrirci e non per ciò che ci immaginiamo che siano… In due parole: lasciare da parte pre-giudizi (negativi o positivi che siano), aspettative di ogni sorta, e lasciarsi guidare dal desiderio del momento, dalla curiosità, dalla semplice voglia di vedere, consapevoli che potremmo incontrare qualche frustrazione.

L’Expo è l’evento che più divide: c’è chi lo ama a spada tratta come questa maestra, oppure chi lo denigra e lo attacca per tutte le aspettative mancate. Sapete che c’è? Che io “non vedo, non sento, non parlo” ma vivo, a modo mio.

Una cosa va detta però in materia di Allergie e dintorni: non esiste un protocollo in fatto di allergeni alimentari e me ne sono resa conto tornandoci una seconda volta. Mi spiego meglio.

La prima volta con la figlia abbiamo mangiato al padiglione Germania: Menù quasi perfetto. Elenco degli additivi contraddistinti dalle lettere dell’alfabeto. Elenco degli allergeni contraddistinti dai numeri da 1 a 14 (nel rispetto dell’Elenco del Nuovo Regolamento UE). Peccato che il pane non compaia nel menù e quindi abbiamo chiesto e… la presenza di latte e derivati nei tradizionali brezel è certa, nel resto del pane è incerta. Nel dubbio, evitiamo.Expo_Allergeni_Menù Germania

La seconda volta io e mio marito ci siamo concessi una pausa al padiglione Spagna: Menù senza allergeni. Per conoscerli, occorre rivolgersi al personale e chiedere il menù specifico… scritto in spagnolo, dove si contano 16 allergeni… In realtà i due aggiuntivi non sono allergeni, ma alimenti che possono non essere graditi o tollerati da alcuni, come l’aglio. Poco chiaro secondo me.Expo_Allergeni_Menù Spagna

Che dire… Padiglione che vai allergeni che trovi;-)

Aggiungete che nei padiglioni il personale non sempre parla un italiano perfetto, quindi non è detto che lo comprendano anche perfettamente: ragione in più per stare all’erta.

Questo per quanto riguarda le allergie alimentari, ma anche chi ha allergie agli inalanti deve avere qualche accortezza, perché ci sono padiglioni che sono un’esplosione di profumi e odori: si va dalle piante aromatiche (Centro delle Spezie, Marocco, Iran, per esempio), ai cereali (tra un padiglione e l’altro si possono incontrare “coltivazioni” di miglio, mais ecc.), ai profumi (al Children Park, sotto le campane…,Oman) e così via.Expo_Children Park

Su Facebook ricordo ancora l’intervento di una mamma che raccontava che la figlia ha toccato con mano che le piante non erano finte;-) Ma non per questo boccerebbe l’evento.

Vorremmo tornarci una terza volta per vedere lo spettacolo dell’Albero della Vita… chissà se ci riusciremo… Perché orami è scattato il conto alla rovescia…

Piccola curiosità: Alice e la sua amica hanno osservato con stupore come le piantine di riso da giugno a settembre sono cresciute a dismisura… e ora Alice si chiede se si possono raccogliere i chicchi! Ah ah ah ah ah

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in ALLERGIE & ALLERGIE e INTOLLERANZE ALIMENTARI, Anafilassi, Shock Anafilattico, Reazioni allergiche, Bambino Allergico a Scuola e i diritti dei bambini allergici, Etichette Ingredienti Tracce Soglie di Tolleranza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...