Polpette di pesce al pomodoro per bambini allergici dai gusti difficili

Polpette di pesce al pomodoro by mimangiolallergiaSENZA PROTEINE DEL LATTE, UOVO, GLUTINE E ALTRE PROTEINE DEL GRANO, SOIA, SEDANO, ADDITIVI

CON PESCE, PINOLI

Il pesce c’è ma non si vede e non si sente…

Cucinare è un arte. Camuffare gli alimenti nei piatti… è magia. Ma nessuno immagina quanti maghi e quante maghe si nascondano nelle cucine di molte moltissime famiglie italiane… travestiti da genitori;-)

Ebbene sì. Alice che è sempre stata onnivora, allergie alimentari permettendo, ha cambiato gusto e questo cambiamento coincide più o meno con la fine della prima elementare… Oggi non indagherò le ragioni di tale variazione di gusti, bensì vi propongo una ricetta per camuffare il pesce che da cibo gradito sta slittando nella lista dei cibi sgraditi. Anzi, no, non è corretto. Lo slittamento avviene solo se non cucinato come piace a lei, che è diverso…

Inutile girarci attorno. Prima o poi anche gli onnivori manifestano rifiuti e resistenze di fronte al cibo che hanno sempre apprezzato. Devo chiedermi il perché di tante cose e ho deciso che su questo aspetto soprassiedo, ma mi adopero per trovare stratagemmi.

A parte salmone, tonno, spada che rimangono un punto fermo (introdotti nello svezzamento anche su richiesta delle dietiste consultate, in quanto già in quel periodo era nota la sua allergia alimentare a diversi alimenti), di fronte ad altri tipi di pesce – attenzione…. sempre graditi in passato – fa una smorfia di disappunto.

Quella ricetta è nata di fronte all’ennesima smorfia di fronte allo sgombro sott’olio (fatto in casa, ossia avevo comprato e lessato filetti di sgombro fresco, con alloro e finocchio e una volta raffreddato lo avevo messo sott’olio per consumarlo in settimana). Nel caso della figlia tutti i medici consultati, ma dico proprio tutti, sono concordi che per lei è bene mangiare pesce tre volte la settimana, meglio se azzurro perché più ricco di Acidi Grassi omega 3 e 6, ma comunque presente in moltissimi altri pesci (anche in considerazione dei numerosi divieti a lei imposti per via delle sue numerose allergie alimentari).

Che fare? Mangiarlo noi senza di lei? Buttarlo? L’idea della polpetta… è nata così. Pochi ingredienti ma buoni.

ATTREZZI

mixer, padella antiaderente, spatola in teflon

INGREDIENTI

100-120 gr circa di sgombro o altro pesce a persona, 20 gr circa di erbette per ogni 100 gr di pesce,  una bustina di pinoli (mi sembra del peso di 60-70 gr) pesto* senza a volontà, sale marino integrale fino, olio d’oliva extra vergine, sugo al pomodoro con basilico.

*il nostro pesto contiene tanti tanti pinoli

Il nostro Sugo di pomodoro senza sedano è molto semplice e si conserva bene in frigorifero in vasetti con chiusura ermetica.

  1. Tritare la cipolla (o scalogno) nel mixer, fino ad ottenere una purea.
  2. Aggiungere alla pure carota e finocchio tagliati a dadini, foglie di basilico q.b., aglio se tollerato e/o gradito, il sale e tritare nuovamente tutto.
  3. Soffriggere a fuoco vivo il trito in un tegame con un po’ di olio.
  4. Dopo circa 3 minuti, aggiungere la passata di pomodoro preferita e cuocere a fuoco lento per circa 45 minuti (per noi il pomodoro deve essere ben cotto).

Per le polpette:

  1. Tritare i pinoli a parte fino ad ottenere una “polvere” di pinoli.
  2. Tritare nel mixer: il pesce con le erbette e abbondanti cucchiai di pesto (non so dirvi quanto, perché va a gusti…). Aggiustare di sale.
  3. Aggiungere al composto i pinoli tritati che aiuteranno ad asciugare
  4. Formare delle polpettine che rosolerete in padella (non servirebbe ungerla, se ben antiaderente, perché sia il pesce sia il pesto contengono olio, ma vedete voi).
  5. Servire nel piatto e cospargerle col sugo di pomodoro, accompagnate magari da un contorno di verdura, quella gradita… e voilà! Il pesce c’è ma non si vede e non si senteeeeeeee!

Io non voglio ingannare la figlia sugli ingredienti: quindi lei sa sempre “che cosa c’è nel piatto”, ma non voglio che ci rinunci per principio. Risultato? Divorate!

Alla prossima.

 

Advertisements

2 commenti

Archiviato in MENÙ A BASE DI PESCE, RICETTARIO, Secondi SENZA

2 risposte a “Polpette di pesce al pomodoro per bambini allergici dai gusti difficili

  1. viviana-nella classe v

    Ciao, ho segnalato questo post nella rubrica top of the post del blog da mamma a mamma come uno dei più belli della settimana.

    • Ciaoooooo
      Ma dai, ma grazie! chissà… che qualche responsabile di qualche mensa scolastica non sia tra i lettori e si faccia promotore di una piccola rivoluzione nella proposta della ristorazione scolastica…;.) grazieeeeeeeeeeeee

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...