Frittata senza uova… Ma che frittata è?

frittata senza uova by mimangiolallergiaSENZA PROTEINE DEL LATTE, DELL’UOVO, SENZA GLUTINE E ALTRE PROTEINE DEL GRANO

CON SOIA e FRUTTA A GUSCIO (pinoli)

Ebbene sì. Alice la frittata non l’ha mai assaggiata, ma solo vista nei piatti degli altri, così quando l’ho chiamata per mostrarle… “una cosa” e le ho chiesto:”Cosa ti sembra?”, lei mi ha risposto: ”Una frittata, ma non può essere, io sono allergica all’uovo…”

Avete presente quei giorni in cui non avete la più pallida di idea di cosa preparare per cena? Bene quello è il risultato, senza proteine animali, giusto per offrire un’alternativa alla “fettina” di carne servita a pranzo dalla mensa scolastica il più delle volte…

E stranamente… è pure piaciuto, alla figlia, perché il “nostro papà” era fuori città per lavoro… (ma la prossima volta dovrà provarla pure lui!)

Non ci crederete ma è risultata soffice, saporita, senza proteine animali, perché volevo una alternativa alla “fettina” e al “filetto di pesce” che mangia regolarmente a scuola. No comment. Ma non volevo nemmeno usare i fagioli che aveva mangiato il giorno prima… e visto che altri legumi non li tollera (nostro malgrado), ho deciso di usare il tofu, di impastarla con una purea di patate, a cui ho aggiunto il nostro pesto senza e voilà! il secondo è servito. Se volete provare… di seguito la ricetta;)

ATTREZZI

un recipiente, schiacciapatate, una forchetta, una pentola antiaderente bassa

Poiché questo era un esperimento ho usato:

INGREDIENTI per un esperimento… per due persone;) (madre e figlia)

100 g di tofu, una patata grande, tre cucchiai di pesto senza, olio evo, eventualmente un pizzico di sale marino integrale fino e un pizzico di noce moscata (se tollerata)

PROCEDIMENTO

  1. Lessare le patate con la buccia.
  2. Una volta cotte e lasciate leggermente raffreddare, privare le patate della buccia e passarle con il passapate.
  3. Frullate il tofu con il pesto.
  4. In un recipiente impastate con una forchetta “i vermicelli” di patate e il tofu insaporito. Aggiungete un pizzico di noce moscata e mescolate. Aggiustate di sale se necessario.
  5. Versate un filo di olio in un tegame basso e versatevi il composto (non sarà liquido) e dovrete “comporlo” voi nella pentola, dandogli una forma arrotondata.
  6. Rosolate su un lato. Poi, con l’aiuto di un piatto più largo del tegame… rivoltate la “frittata” e lasciate rosolare per qualche minuto. Spero di non aver dimenticato nulla.

Servire calda, magari con un aggiunta di pesto… è morbida, gustosa, sorprenderà anche i più scettici…

Annunci

10 commenti

Archiviato in MENÙ VEGETARIANO, RICETTARIO, Secondi SENZA

10 risposte a “Frittata senza uova… Ma che frittata è?

  1. Brava Monica, non molli mai! 🙂
    Io ero rimasta che i ceci andavano, quindi ora no? (o son svarionata io?)
    Perchè la farifrittata con la farina di ceci è fantastica…. ma son sicura che lo sai… baci

    • Grazie cara!
      E… no, da maggio è diventata allergica pure a quelli! E certo che la conosco la frittata di ceci: pensa che la ricetta me l’aveva svelata proprio Berrino! la ricetta… l’idea, noi poi ci eravamo arrangiati;)
      Comunque proveremo con i fagioli… ma non ci sono molti altri legumi concessi (no lenticchie, no ceci, no fave, no piselli, le cicerchie fanno parte della famiglia delle fave… mi dicono, dovrei provare i semi di soia, però già la consumiamo in altro modo, volevo alternare i nutrienti… vabbe’ c’è di peggio)

  2. monica tu sei una mamma modello unica e immagino le ansie ch hai ogni giorno appena tua figlia non è con te
    immagino le ansie e la paura che ti prende pensando che non è sotto la tua tutela
    i tuoi alimenti sono realmente vita per lei
    bravissima

    • Cara Veronica!
      Ma che carina che sei! Anche se, in tutta sincerità… non mi sento una mamma modello, soprattutto quando penso “ora mollo tutto e scappo”, perché a volte sento la fatica di incontrare i gusti dei famigliari, senza arrivare ai coltelli ogni giorno, rispettando da un lato le sue allergie e dall’altro il suo bisogno di nutrienti fondamentali per la sua crescita… poi ci sono occasioni come quelle in cui “ci rido su” e riesco a contagiare la figlia… e a trascinarla nelle mie sperimentazioni… e allora facciamo una pausa… crescere è sempre faticoso, crescere bene è un’ambizione, crescere insieme è un’opportunità da non perdere;) grazie del tuo prezioso commento.

  3. Una bellissima idea, complimenti per l’inventiva! 🙂

    • Cara Alessia… mia nonna mi diceva sempre da piccola: di necessità fai virtù… ma allora non sapevo bene cosa significasse, oggi posso dire che potrei… formare un esercito di virtuosi;) grazie di essere passata e appena mi ritaglio uno spazio di tempo, vengo a sbirciare anche da te;)

  4. monica

    Buonissima!!! In casa mia si mangia spesso…la patata in questo modo si sposa con molti altri ingredienti, tipo: patata+zucchina, patata+carciofi, patata+cipolla, patata+prosciutto a dadini…non so neanche io in quanti modi la mangiamo! …peccato che per girarla spesso, se siamo in più di quattro, la frittata-non-frittata tende a rompersi…per ovviare a tale problema, mia mamma ha cominciato a farla tipo a polpette, mette il composto nella padella come se fossero tante polpette e le schiaccia leggermente…il risultato è lo stesso e non ha più l’effetto da frittata strapazzata!
    buon weekend!

    • Ciao! scusa se pubblico solo ora il tuo commento ma eravamo via e da cellulare non riuscivo:(
      Hai ragione! La patata si abbina a di tutto e di più e devo tenerlo a mente, quando voglio “propinare” alla figlia una verdura “sgradita”. Ti farò sapere;) a me non si rompe, ma io la giro aiutandomi con un coperchio… non ho mai provato con posate o utensili vari… se non la faccio cadere per terra, riesco a girarla bene;)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...