DERMATITE ATOPICA E VARICELLE NEI BAMBINI: impacchi freddi per prurito e dolore

cuscino freddo/caldo riutilizzabile by mimangiolallergiaE’ proprio vero che la malattia è vissuta da ciascuno di noi in modo assolutamente soggettivo, ma qualche rimedio forse può essere condiviso. E con i bambini atopici bisogna essere molto flessibili, possibilisti, e molto molto fantasiosi. E di fantasia voglio parlarvi oggi, o meglio fantasia “curativa”. Quella che vedete nella foto è un “cuscino gel” freddo/caldo riutilizzabile” che avevo acquistato in Germania anni e anni fa per le contusioni. Lo tengo sempre in freezer, pronto all’uso e in questi giorni, in cui anche la figlia si è presa la varicella, mi è tornato molto molto utile! Scusate se continuo a tediarvi con la varicella, ma si è insediata prepontemente in casa nostra, difficile far finta di nulla…

Quel cuscinetto e altri ancora sono stati l’unico rimedio capace di tamponare non solo il prurito (nemmeno l’antistaminico ha avuto effetto la notte scorsa), ma soprattutto per il dolore pungente e pulsante dovute all’eruzione di alcune vescicole, un dolore per il quale non vi sarebbe rimedio…

In realtà, l’effetto di queste “compresse” fredde lo avevo già testato per contrastare il prurito localizzato dovuto alla dermatite atopica, sin da quando Alice era piccola piccola.

E ricordo ancora una volta in cui è stato il rimedio per eccellenza nel breve periodo. Una volta, in seguito al contatto accidentale con un pesce che stava mangiando un po’ con la forchetta un po’ con le mani (razza, mai più acquistata), Alice ha avuto una reazione improvvisa di prurito intenso al palmo delle mani: subito le ho messo le mani sotto il getto d’acqua freddo, poi cortisone in crema, e poi cuscino freddo tra le mani per placare il prurito al momento e aspettare che la crema facesse effetto… Ha funzionato. L’effetto benefico dell’impacco freddo mi fu confermato anche dal dermatologo, perché avrebbe un effetto vaso costrittore immediato.

Quello che non sapevo è che avrebbe fatto effetto anche per il dolore delle vescicole della varicella. Il dolore non è mai riferito da nessuno che abbia avuto la varicella, e quando l’ho provato io… non sapevo che pensare. Per questo però non mi sono stupita, quando anche Alice mi supplicava di aiutarla a far passare quel “brutto male” e così ho chiesto a tutti, ma nessuno aveva un rimedio. Il dermatologo ha suggerito bagno con potassio di permanganato per evitare sovrainfezioni e così facendo anche le lesioni dovrebbero seccare più velocemente e l’effetto disinfettante dovrebbe alleviare il dolore… ma non è bastato. Così mi sono ingegnata e mi sono detta se il freddo funziona con il prurito, con le scottature, magari… E con grande gioia di Alice ha fatto effetto. Quindi… tenetelo presente.

Qui in Italia però non ho trovato cuscinetti accattivanti come quello nella foto, per di più in un materiale idoneo anche ad essere appoggiato tal quale sulla pelle, bensì delle compresse di gel confezionato con una plastica che vicino alla pelle non dà molto sollievo e quando è fredda si attacca alla pelle, così ho riciclato una vecchia camicia di seta che stava andando in brandelli (foto 1)

Foto 1

Foto 1

e ho ritagliato la tasca (foto 2), molto molto pratica:) Della serie… “di necessità fai virtù”!

Foto 2

Foto 2

Annunci

4 commenti

Archiviato in DERMATITE ATOPICA, Farmaci e integratori, Fattori scatenanti, Prurito

4 risposte a “DERMATITE ATOPICA E VARICELLE NEI BAMBINI: impacchi freddi per prurito e dolore

  1. pattyPI

    …a proposito di seta per la pelle del piccolo atopico, sempre che tu non lo conosca già esiste un abbigliamento veramente favoloso che fa migliorare lo stato della pelle in pura fibroina di seta. Io uso con mio figlio tutta biancheria di questo tessuto e devo dire che il beneficio è tanto.

    • Sì, sì, la conosco e abbiamo due pigiami e ieri ho ordinato il terzo;) ma l’altro ieri non sopportava nulla addosso, tutto le dava fastidio e le arrecava dolore intenso, mentre per la notte è l’unico pigiama che tollerava. Se parliamo dello stesso prodotto, alpretec, si tratta di presidi medici, molto apprezzati e riconosciuti, purtroppo anche costosi, e per questa ragione non sono così diffusi come dovrebbero… Grazie, prima o poi ne parlerò anche qui;)

  2. Tilly

    Macchè tedio.. è una sfortuna per te e la tua bimba! E per quanto riguarda il freddo hai avuto una magnifica idea.. io lo conoscevo solo usato in cose come operazioni chirurgiche o per estrazione di denti… in ogni caso tantissimi auguri perchè anche queste bolle passino presto!

    • Grazie Tilly per la comprensione;) ti ho pensata di recente, perché ho trovato in un cassetto un lavoretto… che ho detto chissà cosa ne direbbe la mia amica Tilly;) quando verrò dalle tue parti me lo porto appresso… forse a fine settembre;)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...