COLAZIONE: senza proteine del latte e dell’uovo per la convalescenza…

Alberello di Natale di pane con malto by mimangiolallergiaSENZA PROTEINE DEL LATTE, DELL’UOVO, GLUTINE, GRANO, SOIA, FRUTTA A GUSCIO

Per Alice sabato e domenica scorsi sono state due giornatacce: febbrone da cavallo, mal di testa, malessere generale… influenza! Appetito … che cos’è?!? Stamattina, invece, ha chiesto di poter fare colazione! Bene… con che cosa?!?!?! 

In questi casi chiedo a lei, altrimenti comincia un ping pong “infinito”! Pane “bauletto” con … malto o miele… (fantastica! Esattamente quello a cui pensavo io… per una volta;), però a forma di albero di Natale… (?!?!?)

Meno male che la Nonna Lele ci aveva regalato delle belle formine nuove nuove;)

Con le famose formine per i biscotti, io ed Alice diamo forma a qualsiasi “materiale” o alimento che si presti, pane incluso. Quelle che avevo però erano più piccole e… non abbastanza taglienti… Nel fine settimana la nonnina ha pensato bene di donare ad Alice delle nuove formine molto speciali, ossia con una speciale impugnatura per “affondare” meglio la formina! Non poteva fare ad Alice regalo più gradito!

Eccole le nostre nuove formine: Formine per biscotti con impugnatura by mimangiolallergia

E così… basta prendere una fetta di pane tollerato (ora non mi dilungo perché devo tornare dalla mia malatina, ma attenzione, perché i prodotti senza glutine possono contenere proteine del latte, dell’uovo, frutta a guscio, piselli, grano, grano saraceno e altri allergeni, quindi se acquistate prodotti confezionati, verificate gli ingredienti in etichetta; se acquistate mix di farine già pronte, verificate gli ingredienti in etichetta) e darle la forma desiderata. Cospargere con miele tollerato (conosco chi è allergico, per esempio, al miele di acacia, uno dei preferiti di Alice…); malto se tollerato (sull’argomento la GaiaCeliaca aveva scritto, da qualche parte ma non ricordo più in quale post – Gaia se leggi e se ricordo male, dimmelo pure – che lei lo usa a suo rischio e pericolo perché per il momento non sembra esisterne uno con spiga barrata, anche se il malto propriamente detto sarebbe solo quello di orzo, tutti gli altri sarebbero più propriamente sciroppi, ma ci torneremo un’altra volta), oppure marmellata o qualsiasi altra cosa (crema di nocciole e mandorle se la frutta a guscio è tollerata… no cioccolato o simile, perché in caso di malattia e convalescenza è un alimento che preferisco non darle).

Nella foto, potete vedere il pane con il malto* di riso (100%), accompagnato da una tisana con semi di finocchio, cumino, anice (deliziosa! Alice la beve sin dai primissimi mesi…). Speriamo si riprenda, perché al momento è piuttosto afflitta, in quanto mercoledì p.v. ci sarà la recita natalizia e lei avrebbe dovuto recitare la chiusura… chissà se potrà parteciparvi… 😦

Ora scappo, ma ci sentiamo ancora prima degli auguri di Natale;)

*AGGIORNAMENTO 19.12.2012

A proposito di malto e dintorni, ospito con piacere la spiegazione lasciata nei commenti da Fabipasticcio e riportata più ampiamente in suo post: qui, non ché in un articolo in universocucina.

malto e maltosio non sono sinonimi: la cariosside del cereale (malto) e lo zucchero (maltosio). Entrambi si trovano in commercio, ma il maltosio è liquido e di diverse sfumature oro mentre l’altro è solido, polvere. Lo zucchero non contiene glutine, mentre l’altro sì perchè nel processo di maltazione ed in quello successivo di tostatura non sono separati gli amidi dalle proteine.

Mentre sulla differenza tra malto e sciroppo… avrei trovato questa descrizione a cura di un produttore.

 

Annunci

4 commenti

Archiviato in Colazione SENZA, Pane focaccia pizza SENZA, RICETTARIO

4 risposte a “COLAZIONE: senza proteine del latte e dell’uovo per la convalescenza…

  1. Ciao carissima sono lieta che stia meglio la cucciola! Anche il mio oggi ha fatto le bizze, ma temo stia covando influenza…aveva già la tosse e con l’asma siamo sempre felicemente in allerta.
    Sia nel mio blog sia nel sito di Universo Cucina avevo parlato del malto e del maltosio, perchè lo stesso nome indica due cose differenti: la cariosside del cereale e lo zucchero (maltosio). Entrambi si trovano in commercio, ma il maltosio è liquido e di diverse sfumature oro mentre l’altro è solido, polvere. Lo zucchero non contiene glutine, mentre l’altro sì perchè nel processo di maltazione ed in quello successivo di tostatura non sono separati gli amidi dalle proteine.
    http://fabipasticcio.blogspot.it/2009/05/il-glutine-lamido-il-malto-il.html
    http://www.universocucina.com/site/html/News,file-article,sid-418.html

    • Scusa Fabi per il ritardo con cui pubblico il tuo commento, ma con Alice malata sono giorni a rilento… ma vedo che siamo nella stessa barca:(

      GRAZIE! E ora riporto anche nel post i tuoi link! e spiega!

      Fabi, però… per intenderci… questo è malto o maltosio in base alla tua spiegazione…? Sono tonta, lo so…

  2. Che peccato! Auguri di pronta guarigione alla piccola.
    Bella l’idea di tagliare il pane con le formine, anche PdC ed io lo facciamo e dal nulla esce una merenda speciale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...