Allergie Alimentari nei Bambini: un forum on line.

Non capita spesso di poter avere un Esperto “a portata di penna” ed è per questa ragione che ho deciso di darne notizia oggi nel blog, perché magari qualcuno di voi potrebbe voler approfittare di questa opportunità.

Va da sé che il primo referente a cui dovremmo rivolgere i nostri quesiti dovrebbe essere il nostro allergologo di fiducia, ma spesso possono trascorrere mesi prima di avere l’occasione di rivederlo, e magari si ha qualche dubbio in sospeso su cui farebbe piacerebbe confrontarsi con uno specialista al di sopra delle parti.

Di quale forum si tratta?

Sto parlando del nuovo forum “Allergie Alimentari nei Bambini”, attivo su Corriere.it dall’inizio del mese.

Una lettrice prima e mio marito poi  mi hanno segnalano l’attivazione di un forum sulle allergie alimentari nei bambini e spinta da curiosità sono andata a vederlo.

In quello spazio è possibile rivolgere domande, su argomenti relativi alle allergie alimentari nei bambini, ad un team di specialisti coordinati dalla professoressa Maria Antonella Muraro, specialista in Allergologia e Immunologia Clinica e in Pediatria all’Università di Padova, responsabile del centro di specializzazione regionale per lo studio e la cura delle allergie e delle intolleranze alimentari, nonché membro del direttivo della European Academy of Allergology and Clinical Immunology (EAACI), e non per ultimo Consulente medico scientifico di Food Allergy Italia.

Oltre alla professoressa Muraro rispondono anche: la dottoressa Francesca Lazzarotto, dirigente medico all’Ospedale di Padova, specialista in Allergologia e Immunologia clinica e la dottoressa Roberta Bonaguro, medico chirurgo, specialista in Allergologia e Immunologia clinica, dottore di ricerca in Virologia.

Le domande dovranno avere carattere generico, in quanto senza anamnesi nessun medico serio può esprimersi, quindi i quesiti dovranno avere carattere generale ed essere di interesse per tutti, quindi non aspettatevi la soluzione per il vostro caso, bensì un luogo di confronto. E anche le risposte devono essere lette in quell’ottica. Tanto per intenderci, prendiamo una domanda a caso:

Gerardo mercoledì, 28 novembre 2012

Vomito?

A mia figlia di 3 anni è da circa un anno che non diamo più banana (fresca), uovo (es. frittatina) e latte (anche scremato) perchè accadeva che dopo l’assunzione di uno di questi alimenti vomitasse.
Il latte, inoltre, è stata lei stessa a non volerlo più anche se abbiamo provato a offrirle altre tipologie (es. di capra).
Consigli? Suggerimenti? Potremmo riprovare a proporglieli più avanti?
Grazie.

Rispostadott. Antonella Muraro mercoledì, 28 novembre 2012

Egr Sig Gerardo,
il vomito dopo assunzione di un alimento può essere sintomo di allergia. Il nostro consiglio è quello di parlarne con il pediatra che, dopo aver valutato altri aspetti importanti (quali ad esempio se la bambina mangi o meno altri alimenti contenenti latte o uovo, e quali, crudi o cotti, o se abbia sempre vomitato dopo l?ingestione di tali alimenti?) deciderà se sia il caso di far eseguire alla bambina dei test allergologici a conferma o esclusione di una allergia per quegli alimenti.

Quel “può essere sintomo di allergia” non consente di per sé di stabilire che trattasi di allergia. Ho conosciuto una mamma che mi raccontava dell’insistenza del pediatra nel volerla convincere che suo figlio era allergico alle proteine dell’uovo, perché vomitava dopo aver mangiato prodotti che lo contenevano, senza andare oltre il sintomo, finché la madre in occasione di un ricovero del figlio non ha conosciuto un altro pediatra che ha diagnosticato acetone e che per i tre anni successivi ha prescritto una dieta con pochi grassi, facendo quadrare il tutto. Questo soltanto per dire che ogni caso è un caso a sé stante e ogni quadro clinico è diverso dall’altro. Le domande e le risposte sono uno spunto ulteriore di riflessione, e nulla di più, o almeno così la vedo io.

“Per visionare le domande poste finora leggete qui.

Detto ciò, io non l’ho ancora testato, ma penso di farlo prossimamente, in quanto, come voi immagino, ho tanti interrogativi inevasi, di vario genere e per i quali sento più pareri, perché non sempre per ogni domanda c’è una risposta… o meglio le risposte possono essere diverse.

Questa mattina sono di corsa, perché sto andando al Convegno Nutrire il Cuore, quindi non mi dilungherò.

Un buon fine settimana a tutti.

Annunci

2 commenti

Archiviato in ALLERGIE & ALLERGIE e INTOLLERANZE ALIMENTARI

2 risposte a “Allergie Alimentari nei Bambini: un forum on line.

  1. qualsiasi informazione utile è un passo verso la conoscenza e la divulgazione della conoscenza,di un mondo ancora poco chiaro,
    leggo il forum con il tuo stesso spirito: un punto di riflessione e ulteriore sapere, non un luogo di diagnosi,ma rimane un punto di scambi di informazioni che può originare un primo campanellino di allarme o di giusta direzione verso ulteriori diagnosi. grazie Monica della segnalazione!!!!

    • “un punto di riflessione e ulteriore sapere, non un luogo di diagnosi,ma rimane un punto di scambi di informazioni che può originare un primo campanellino di allarme o di giusta direzione verso ulteriori diagnosi”: non avrei saputo trovare parole più efficaci!

      p.s. ci sentiamo presto, prima di Natale!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...