RIFATTE SENZA GLUTINE: I blinis con zucca e farina di ceci di Oxana… senza questo e quello di Alice

Oggi è il 15 di novembre e per le Rifatte Senza Glutine andiamo nella cucina di Oxana di Pane & Miele con una ricetta che mi ha subito incuriosita per la combinazione insolita di ingredienti.

Iniziativa ideata da Vale,  incucinasenzaglutine, e dalle sue compagne di avventura gluten freeLa gaia celiaca ❀ Un cuore di farina senza glutine ❀ Una celiaca in cucina  ❀ Cardamomo & Co. ❀ Senza glutine per tutti i gusti ❀ Ai fornelli con la celiachia ❀ Fabipasticcio – Di tutto, di più… ma senza glutine ❀ Il ricettario di Anna ❀ Una cucina tutta per sé ❀ La celiaca pasticciona ❀ Spunti e spuntini senza glutine ❀ Un castello in giardino ❀ La cassata celiaca ❀ Pane e miele (spero di non aver dimenticato nessuno…)

Ed eccoli i nostri Blinis con zucca, farina di ceci… e tofu;)

I Blinis senza questo e quello 😉

Ci abbiamo provato, io & la mia super assistente Alice. E, contrariamente ai miei timori, l’esperimento è stato un successo! “Mamma, assaggio prima io <…> ma mamma! ma sono una “squisitezza”!

Così, dopo una giornata molto impegnativa, alle 18:30 ci siamo guardate, io e mia figlia e ci siamo dette: “Il papà non c’è, e noi ci consoliamo con i blinis! | Ma mamma, cosa sono i blinis? | Non ne ho la più pallidea idea e stasera non mi interessa, ora li cuciniamo e ce li mangiamo, domani indagherò!

Non so come abbiamo fatto, ma senza averci pensato prima, abbiamo sostituito lì per lì alcuni ingredienti con Alice che mi chiedeva:”Ma mamma ci sono le uova, io non posso. Con cosa le sostituiamo? | Non le sostituiamo <…> No, aspetta, mancherà liquido… e saranno meno gonfi.. si spiattelleranno… ma no, i nostri pancake non si spiattellano… ecco li facciamo tipo pancake + tutto il resto | Ma mamma, c’è la ricotta?!? Cos’è la ricotta?!? | Formaggio, quindi via quello e mettiamo e il tofu | Mamma… ma come scrive strano questa Osanna… | No si chiama Oxana ed è straniera, quindi abbi pazienza come i tedeschi avevano pazienza con me quando vivevo in Germania e scrivevo nella loro lingua;) (Oxana, sei fantastica! Alice rideva e intanto diceva, certo che è proprio brava questa signora…).

Basta ciance e passiamo alla ricetta:

SENZA: PROTEINE DEL LATTE, UOVO, GRANO, GLUTINE, FRUTTA A GUSCIO

CON: SOIA, LIEVITO

INGREDIENTI

Partiamo dalla ricetta originale e vediamo le modifiche:

150 gr di zucca  tagliata a tocchi

60 gr di ricotta fresca > 60 gr di tofu 

170 gr di farina di ceci (io ho usato la farina già pronta, ma la mia amica Ale, in montagna, non si porta nulla e trita nel mixer i ceci secchi e la farina viene che è una meraviglia)

2 uova > 2 cucchiai di olio vegetale tollerato (noi abbiamo usato quello di colza)

100 ml di acqua frizzante (noi abbiamo usato quella addizionata di calcio)

2 cucchiai di zucchero semolato > integrale di canna… tritato nel mixer = zucchero a velo finissimo!!!!

1/2 cucchiaini da caffè di lievito > 2 cucchiaini e mezzo di cremor tartaro (in bustina, spiga barrata)

olio di semi > olio di colza

ATTREZZI

mixer o omogeneizzatore, una forchetta, pentola antiaderente (26 cm diametro), paletta di teflon, recipiente alto, frusta, setacciatore di farina, mestolo

PREPARAZIONE

  1. Noi ci siamo attenute alla ricetta e abbiamo cotto la zucca in forno, ma a metà cottura abbiamo dovuto “spruzzare con acqua”, altrimenti sarebbe bruciata senza cuocere, quindi, visto gli ingredienti diversi, potete anche cuocere la zucca al vapore;) sarà più facile frullarla.
  2. Scaldate il forno a 200°C.
  3. Sistemate la zucca su una teglia (su carta da forno) e infornate 40 minuti a 180°. Quando la zucca si sarà raffreddata un po’, frullatela (io ho usato un omegeneizzatore).
  4. Riducete il tofu in poltiglia (io ho usato un omogeneizzatore).
  5. In un recipiente lavorate con la forchetta lavorate il tofu e la zucca. Poi aggiungete l’olio e… quando aggiungerete lo zucchero “a velo”… ta tan! Otterrete una crema cremosissima!!! Non chiedetemi perché, non lo so, ma quando lo zucchero è entrato in contatto con il composto… la purea si è liquefatta un 30% circa.
  6. Setacciate la farina e il lievito e aggiungeteli un po’ alla volta al composto. Mescolate bene e a questo punto versate l’acqua frizzante e mescolate energicamente, molto energicamente, con la frusta. Lasciate riposare per circa 30 minuti.
  7. Scaldate una padella, versate un filo d’olio, giusto per non far aderire i blinis. Con un mestolo versate un po’ d’impasto (sarà liquido, ma non troppo).
  8. Cuoceteli a fuoco medio per qualche minuto coperti, prima da un lato poi dall’altro, come i nostri pancake.
  9. Procedete fino ad esaurimento del composto e via via che li metterete su un piatto, copriteli con un canovaccio, per non farli raffreddare.

Noi li abbiamo letteralmente divorati con tutto quanto di dolce avevamo in casa: sciroppo d’acero, marmellata di pesche e di fragole, malto di mai. E ci siamo concesse acqua e menta (ma non quella verde verde… ma ne parliamo un’altra volta).

Grazie ad Oxana, grazie a Valeria, grazie alle ragazze GF che ci fanno conoscere e gustare prelibatezze sconosciute.

P.s. la foto non è gran che ma non vedevamo l’ora di metterci a tavola… 😉

Annunci

26 commenti

Archiviato in Dolci SENZA, MENÙ VEGETARIANO, RICETTARIO, Rifatte senza glutine

26 risposte a “RIFATTE SENZA GLUTINE: I blinis con zucca e farina di ceci di Oxana… senza questo e quello di Alice

  1. Ottimo! ogni versione ha il suo fascino 🙂 buona giornata 😀

  2. Ottimo!
    Grazie per avere partecipato alle Rifatte!
    Ci vediamo il prossimo mese.

  3. Lo dico sempre che sei un genio!
    Osanna poi è fantastico 😀

  4. wow wow wow! 🙂
    e non mi viene altro se non: BRAVISSIME! 🙂

  5. isa

    Splendida la tua versione che presta attenzione anche ad altre intolleranze.
    Che brava.
    Ci vediamo alla prossima rifatta.
    isa

  6. Ciao Monica ed Alice! Grazie mille per la vostra versione che trovo molto molto bella (adoro il tofu) e credo che la prossima volta ci proverò con tofu. Ho fatto qualche torte vegan con il tofu al posto di ricotta e ho dovuto frullarlo con un pò di latte di soia per avere una consistenza simile alla ricotta.
    Bacione
    Osanna 😉

  7. Magari la prossima volta aggiungi lo zucchero a velo e l’olio alla purea prima di mettere tutti gli altri ingredienti, così ti rendi conto subito della consistenza…zuccheri, grassi e componenti acquose ogni tanto litigano tra loro…con il tofu mi intrigano…ma ne trovassi uno decente! Tu dove lo comperi??? Un bacione grandissimo a te e alla principessa

    • ah! lo sapevo che avrei dovuto chiedere spiegazioni a Te! Io lo compro al bio e lo compravo anche in Germania, sempre e solo lo stesso, ma… quest’estate ne ho provato uno al mare, acquistato in un negozio bio super rifornito, un tipo dal sapore NEUTRO vero, quindi senza retrogusto alcuno, devo ritrovare la cartina che mi ero tenuta, ma qui non l’ho mai visto e siamo solo a 300 km di distanza… Un abbraccio, Fabi, p.s. devo venire a vedere i tuoi di blinis;) ma ho alice malata e non riesco a stare collegata a lungo:(

  8. Io vi ammiro, se penso che devo solo evitare il glutine e mi faccio qualche menata tu e la tua piccola grande donna siete degli esempi..Un abbraccio forte, Simonetta

  9. Ciao Monica non avevo avuto ancora l’occasione di passare da te. Mi piace molto il tuo blog e anche questa versione dei blinis. Ma il tofu senza gluitne dove lo trovi?
    Grazie e un abbraccio grande alla tua piccola

    • Ciao Anna, ora ho aggiunto anche il link al post sul tofu e la tua domanda mi ha fatto accorgere che l’avevo dimenticato.
      Il tipo che usiamo noi è senza glutine tra gli ingredienti e l’azienda produttrice, che avevo l’anno scorso, mi aveva detto che:
      1) il tofu naturale (altri tipi no) è prodotto senza l’aggiunta di glutine 2) con processi produttivi atti ad escludere contaminazioni. Non ho più controllato nella marche senza glutine tedesca, se desideri ricontrollo e posso ricontattarli. Dimmi tu.

      Nel dubbio è possibile anche autoprodurlo: ricetta di veganblog

      Non so se sono stata sufficientemente esauriente 😦

  10. Squisitezza… che tenera!!!

  11. La foto invece la trovo bellissima… più di tante che mi hanno incantata nei blog visitati finora.,, perché è piena d’amore e tenerezza, di entusiasmo e di sorrisi. A te non dico brava, a te dico grazie, per quante volte mi fai riflettere quando passo da te. Un abbraccio virtuale ma sincero alla tua Alice e a te ♥

  12. Pingback: Zucchero a velo senza additivi, fatto in casa, a prova di bambino allergico. | mimangiolallergia

  13. Pingback: Rifatte senza glutine: blinis alla zucca, farina di ceci e ricotta | Le Rifatte Senza Glutine

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...