Polpette vegetali con i ceci, senza latte e derivati e uovo.

SENZA PROTEINE DEL LATTE, UOVO, GRANO, GLUTINE, SOIA, 

CON FRUTTA A GUSCIO (mandorle)

“Cosa si mangia mamma?” | “Ceci” (risposta sbagliata” | “Nooooooooooooo” | “Polpette di ceci” | “Sììììììììììììììììììììì”

La foto sopra non è delle migliori, ma vi garantisco che che queste polpette potrebbero stupire anche i più restii a provare questo genere di alimenti. Ve lo dico perché se sono piaciute anche al “nostro papà”, non è cosa da poco, visto che lui è l'”osso duro” della famiglia in fatto di cibo alernativo, abituato bene dalla nostra NonnaLele…

Perché io faccia le polpette, devo avere l’ispirazione, perché le ho sempre ritenute un piatto laborioso. Mentre il papà di Alice sostiene di no, ma lui prepara quelle di carne. Io, invece, sono solita preparare quelle vegetali, perché desidero alternare le proteine animali a quelle vegetali (e limitare al minimo possibile quelle di carne che a scuola vanno per la maggiore, quindi se a pranzo Alice ha mangiato carne o pesce la sera io voglio proporre alternative vegetali) con vari ingredienti a scelta tra quelli consentiti (e putroppo non sono tantissimi).

Per cui compatibilmente con i gusti di famiglia e con le esigenze della nostra piccola “allergicona”, oscillo tra i legumi tollerati (quindi niente lenticchie, piselli, fave) e il tofu; saltuariamente seitan, tempeh e in futuro vorrei provare i lupini (ma le proteine dei lupini sono considerati allergeni e quindi… aspetto e vado per gradi, non si sa mai).

Dopo l’esperimento con i piattoni, quest’estate le avevo provate con i cannellini, ed erano state un successone, anche a detta delle amichette di Alice che non avevano mai mangiato in vita loro una polpetta vegetale ed erano piuttosto scettiche. Bene, la ricetta di oggi ha sorpreso anche la sottoscritta, per la rapidità con cui l’ho realizzata.

ATTREZZI

mixer, una forchetta, un contenitore, un cucchiao, una pentola antiaderente, paletta in teflon

INGREDIENTI per 3 persone

(io decido al momento, quindi uso gli ingredienti che ho in casa… e quel giorno avevo patate e ceci in scatola (bio, ma sempre in scatola sono:)

1 confezione di ceci in scatola (bio, peso sgocciolato 240g), 300 g circa di patate (io ho usato tre patate medio-piccole per intenderci), 70 g di mandorle tritate, il nostro sale alle erbe q.b.

p.s. la patata sostituisce l’uovo, nel senso che le polpette non si sfaldano e fanno la crosticina…

PREPARAZIONE

  1. Sgocciolare i ceci e tritarli con il tritatutto.
  2. Lessare le patate con la buccia. Una volta cotte, privarle della pelle.
  3. Schiacciare le patate con la forchetta e incorporare il trito di ceci. Continuare a schiacciare il tutto.
  4. Aggiungere il trito di mandorle e il sale alle erbe (assaggiate e aggiustate in base al vostro gusto).
  5. Con l’aiuto di un cucchiaio da minestra, prelevate una porzione dall’impasto e lavorate nelle mani formando delle palline che poi schiaccerete leggermente.
  6. Ungete una padella con olio evo, deponetevi le polpette e cuocetele a fuoco vivo. Lasciate rosolare qualche minuto e poi, con l’aiuto della paletta, giratele sull’altro lato e lasciate rosolare qualche altro minuto.
  7. Servire calde, eventualmente potete guarnirle anche con pesto “senza” di Alice, di prezzemolo o di basilico

“Sono una squisitezza!”, parola di Alice. Al prossimo esperimento 😀

Advertisements

16 commenti

Archiviato in MENÙ VEGETARIANO, RICETTARIO, Secondi SENZA

16 risposte a “Polpette vegetali con i ceci, senza latte e derivati e uovo.

  1. Anche io, come te, ricerco sempre per la cena, momento di condivisione per la nostra famiglia, alternative alle proteine animali, e sono sempre di più orientata sul vegan.
    Come sempre ti dico che le proverò, i miei tempi sono sempre abbastanza lunghi ma lo farò certamente perché le polpette sono sempre bene accette dai bambini 😀

  2. Tolte le mandorle (a ciascuno la sua allergia;)) sono davvero invitanti.
    A noi i ceci piacciono molto e consumiamo come alternativa parecchi legumi.
    Le farò con la farina di ceci (la uso per le frittate senza uovo) e poi vi faccio sapere!

    • nemmeno i pinoli? perché il gusto non ci perde… anzi
      con la farina… anche noi facciamo frittata con farina di ceci, ma le polpette… non so se vengono, io ti consiglio i ceci o secchi e poi cotti, o quelli in scatola, è una questione di consistenza, però se ci provi… son curiosa:)

  3. Noi le facciamo spesso, con le verdure di stagione preferibilmente, ma anche con legumi. Proverò le tue e ti saprò dire, mi sembrano squisite. E poi con i bambini le polpette vincono sempre!
    Ciao
    alice

    • sì, dovrei provare a farle anch’io con quelle verdure che di tanto in tanto “passano di moda”, non so se mi spiego… e sì, le polpette sono vincenti, soprattutto se a cucinarle sono loro;)

  4. E questa ricetta adesso è MIA 🙂
    Scherzi a parte, ne avevo necessità: mettere in tavola i legumi non è mai una passeggiata.
    A proposito di pranzetti: noi quando ci vediamo?
    Ho un po’ di cose da raccontarti…G.

    • Hai ragione, per mia nonna era la prassi… ma passava il tempo in cucina… e così si gustano molto volentieri!
      Direi entro la fine del mese? E ti porto la rivista!

  5. Anche io ne ho sperimentate di tanti tipi, a me piacciono tanto, ma come te trovo che siano macchinose da fare, in un certo senso. Che poi invece quando sono in trasferta nelle case altrui le faccio molto spesso (io cucino sempre nelle case altrui…soprattutto se voglio mangiare 🙂 e perchè ho abituato bene la gente 🙂 ) perchè non servono utensili e alla fine le puoi fare davvero con tante tante cose (persino senza senza, anche se i miei sono concettualmente diversi)

    • Sai che in realtà queste non lo sono affatto? A parte il tempo di cottura di patate e ceci se non usi quelli in scatola, l’impasto si lascia lavorare molto facilmente e si girano con molta facilità senza rompersi… e anche noi cuciniamo spesso a casa d’altri 😉

      • 🙂
        sì, per me la “fatica” è fare proprio le polpettine, che più ine sono più mi piacciono 😉 una bella crocchetta in tal senso è più pigra ma meno fascinosa 🙂

  6. Le polpette di ceci le faccio abbastanza spesso ma non avevo mai pensato di metterci le mandorle, proverò sicuramente la tua variante.

    • non ci crederai, ma sono molto sfiziose;) e per noi le mandorle apportano calcio, al posto del grana, non nella stessa quantità purtroppo, ma è meglio di niente.

  7. Pingback: LIBRI: La banda delle polpette… misteri, risate, ricette | mimangiolallergia

  8. Pingback: Polpette vegetali senza proteine del latte e uovo | mimangiolallergia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...