CUTE E PSICHE: cosa comunicano le patologie della pelle?

Tra tutte le patologie della cute, la mia attenzione cade sulla Dermatite Atopica (DA), in quanto “materia prima” del presente blog. La DA è una “Signora” senza età e colpisce indistintamente, spesso senza preavviso,  lattanti, bambini, adolescenti, adulti, e anziani. Si manifesta diversamente a seconda delle età, quindi età differenti, differenti manifestazioni. Le cause sono molteplici ma…

…alzi la mano chi tra di voi non si è sentito dire “sarà colpa dello stress”!

L’argomento è troppo vasto e delicato per essere trattato in modo esauriente ed esaustivo in un blog e quindi vi giro l’invito all’incontro (è prevista una donazione di 8 euro per partecipare) organizzato dall’Associazione  Pollicino e Centro Crisi Genitori Onlus dal titolo:

“MESSAGGI DAL CORPO: UN CONFRONTO TRA DERMATOLOGIA PEDIATRICA E PSICOANALISI. DERMATITI, ECZEMI, PSORIASI, HERPES…

QUALE COMUNICAZIONE?”

 che si terrà

SABATO 3 MARZO 2012, DALLE ORE 9.30 ALLE ORE 11.30

PRESSO LA SEDE DELL’ASSOCIAZIONE, VIA PANCALDO 1, MILANO

Interverranno la Dott.ssa Pamela Pace, Psicoterapeuta, Psicoanalista e Presidente Associazione Pollicino e Centro Crisi Genitori Onlus, e la Dott.ssa Cristiana Colonna, Medico chirurgo Specialista in Dermatologia e Venerologia, U.O. Dermatologia, Servizio di Dermatologia Pediatrica, IRCCS Fondazione Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico 

Poiché i posti sono limitati, telefonare al seguente numero: 02.20404762.

Qui: INVITO.

Buona giornata e a presto.

Annunci

6 commenti

Archiviato in DERMATITE ATOPICA, Varie & Eventuali

6 risposte a “CUTE E PSICHE: cosa comunicano le patologie della pelle?

  1. Molto interessante! Infatti, in millemila siti si trova l’assioma mamma stressata=neonato con dermatite… 😦

    • Sì Robin e se devo dirti la verità … è piuttosto irritante e allo stesso tempo disorientante per una neomamma sentirsi colpevolizzata dai medici che annaspano per individuare la causa…

      • Proprio così: già hai tutte le fragilità del mondo, e poi pure incolpata della dermatite… va be’, speriamo che questi convegni contribuiscano a chiarire le cose!

      • Parteciperanno anche gli studenti della Facoltà di Psicologia… Credo che questo genere di corsi andrebbe esteso agli studenti della Facoltà di Medicina… di Dermatologia… di Pediatria… di Allergologia… perché bisognerebbe “formare” entrambe le parti, da un lato i genitori, dall’altro i medici, e anche i pazienti, compatibilmente con l’età:)

  2. Tilly

    L’idea di fondo che per me manca è che un medico non vede mai una persona tutta intera.
    Guarda come ci fossero “parti” .. come se potessimo svitarle e dargliele da esaminare, tipo pezzi di lego.
    Da un lato l’accostamento al fattore psiche non guasta, però per molti medici è anche una facile scappatoia quando non si riesce ad individuare il problema specifico.
    La cosa migliore sarebbe vedere un paziente tutto in intero, psiche, pelle, organi, e non solo quelli di cui il dottore sà qualcosa per diretta specializzazione.

    • Come hai ragione cara Tilly. Il problema, pare parlando con più di un medico, è che il problema risiederebbe a monte, ossia è la stessa facoltà di medicina che tende a laureare medici specializzati, con scarsa veduta complessiva… non so come si possa risolvere questo problema sinceramente…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...