Gratin senza formaggio – Ricetta base

Il gratin a modo nostro

SENZA PROTEINE DEL LATTE, DELL’UOVO, SOIA, FRUTTA  A GUSCIO, ADDITIVI, GLUTINE

“Che buono questo gratin! Ma ci hai messo il grana?! – No, altrimenti Alice non potrebbe mangiarlo… – Ah già, vero, e allora come lo avete fatto?” – Semplice… chiedetelo a Lui 🙂 (Dialogo con amici ospiti a cena…)

E sì, il gratin senza grana è un invenzione del mio maritino, perché in casa sua era preparato rigorosamente con ingredienti proibiti per Alice, la quale però adora le capesante e quindi non potevamo non inventarci una ricetta “senza”. Non so se altri lo facciano così, ma vi assicuro che è ottima, con qualche variazione a seconda che sia da abbinare a pesce o a verdure… Bravo Papà!

Riporto quindi di seguito la ricetta del gratin col quale potrete preparare pesce gratinato, verdure al forno gratinate, ecc.

ATTREZZI

Per me è indispensabile il tritatutto (mixer, chiamatelo come volete, ma io ho abbandonato da tempo mezzaluna e mortaio, il marito  pure, lo so, i puristi storceranno il naso, ma qui a casa nostra va così).

INGREDIENTI

Questo è un problema, nel senso che non per tutti gli ingredienti il maritino ha saputo dirmi le dosi con precisione, ma alla prossima occasione in cui lo rifarà, vedrò di aggiornare questo post con le dosi pesate:)

pan grattato consentito* q.b. ❉ olio extra vergine d’oliva q.b. ❉ 4 gambi di  finocchio ❉ una manciata di foglie di prezzemolo, di basilico, di timo e di origano freschi (con le erbe essiccate… non riesce allo stesso modo…) ❉ una manciata di capperi sotto sale ❉  due manciate di olive verdi al naturale o in salamoia ❉  1 pezzetto di scorza di limone non trattato (bio) se dovete preparare del pesce, altrimenti tralasciare

*ATTENZIONE: quello già pronto che trovate al supermercato o in negozio contiene spesso latte in polvere, uova disidratate, e ovviamente glutine. Controllate quindi l’etichetta oppure, come facciamo noi, preparatene in abbondanza con il pane avanzato e conservatelo in un vaso di vetro con una foglia di allora…

PREPARAZIONE

  1. Risciacquate basilico, prezzemolo, capperi e olive.
  2. Sminuzzare il pezzetto di scorza nel caso vogliate prepararlo per condire un pesce

    Ingredienti nel mixer

  3. Mettere nel mixer gli ingredienti a partire dal pan grattato e poi quelli “umidi”, altrimenti vi rimarranno sul fondo…
  4. A questo punto gtritare tutti gli ingredienti. Non aggiungete sale, piuttosto qualche cappero sciacquato poco…
  5. Versare il trito in un recipiente e aggiungervi l’olio mescolando in continuazione. Quando il composto avrà raggiunto il giusto punto di umidità (né troppo né tropppo poco), il vostro gratin è pronto per l’uso.

Qui di seguito trovate qualche ricetta che prevede l’uso del gratin:

Pesce spada gratinato 

Pasta col pesce spada gratinato

Capesante gratinate

Annunci

5 commenti

Archiviato in Condimenti, salse, sughi SENZA, RICETTARIO

5 risposte a “Gratin senza formaggio – Ricetta base

  1. ottimo e profumato, copierò!

  2. mi piace! lo proverò!

  3. Branca

    Nel punto giusto, prevale la cosistenza del pan grattato?

    • Sto rispondendo dal cellulare e nn rieso a visualizzare articolo, perché nn ho capito bene cosa intendi dire, ma forse io nn sono stata chiara e vorrei risponderti, saresti cosi gentile da riformulare domanda? Tienei presente che la consistenza nn deve essere fluida ma nemmeno un pastone tipo pongo;)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...