Bruschetta alla bottarga e zucchine

Bruschetta con bottarga e zucchine

Quella di oggi non è una vera ricetta, bensì una proposta di riciclo del “sugo” avanzato il giorno prima, con cui abbiamo preparato delle buonissime bruschette da gustare come aperitivo con amici (avvertiti che si trattava di un avanzo).

Lunedì scorso vi avevo proposto la ricetta del nostro papà e la bruschetta a fianco è il risultato del “riciclo”!

Noi abbiamo usato del pane integrale di segale, in caso di allergia al glutine o di celiachia, potete usare il pane tollerato, mentre non userei le gallette, perché secondo me la bruschetta non rende allo stesso modo.

Ingredienti: Avanzo di sugo, di cui riporto brevemente la ricetta (per condire la pasta):

bottarga q.b. (grattugiata o in scaglie) ❂ tre zucchine medie ❂ olio extra vergine di oliva q.b. ❂ uno spicchio d’aglio “vestito” che toglierete alla fine

Preparazione

  1. Tagliare le zucchine a julienne.
  2. Versare olio evo q.b. nel tegame e aggiungervi le zucchine.
  3. Rosolare qualche minuto e aggiungere la bottarga e lo spicchio di aglio.
  4. Lasciar rosolare ancora qualche minuto.
  5. Condire la pasta e raccogliere il sugo avanzato in un contenitore di vetro. Lasciar raffreddare prima di riporre in frigorifero.
Preparazione delle bruschette
  1. Noi abbiamo tagliato dei panini mignon a metà, ma potete usare anche pane a cassetta (pane fatto in casa senza proteine del latte e glutine: qui, a cui dovete solo togliere le foglioline…, ma presto posto la ricetta base…).
  2. Chi desidera può strofinare con aglio fresco le fette di pane.
  3. Disporre un po’ di sugo su ciascuna fetta e …

…gnam gnam 😛

Annunci

8 commenti

Archiviato in Antipasti SENZA, Condimenti, salse, sughi SENZA, RICETTARIO

8 risposte a “Bruschetta alla bottarga e zucchine

  1. una ideona queste bruschette! sono alla riceca di ricette veloci per il we, che avrò ospiti ma pochissimo tempo per cucinare, mi sa che te le copio…

    • cara Gaia, può solo farmi piacere che tu possa copiarla e ti assicuro che il gusto è davvero particolare e se piace la bottarga, piaceranno sicuramente anche queste bruschette 🙂

  2. ciao! grazie per essere passata dal mio blog, mi ha fatto molto piacere! Allora con la crema “gialla” abbiamo superato la fase critica, poi è arrivata l’estate e con il sole è quasi del tutto sparita. Ora con il freddo tende a tornare. Al momento sto tamponando le piccole screpolature con crema a base di tea tree oil, proverò con i fermenti: tu intendi quelli probiotici? ciao
    Vale

    • sì, mi riferisco a quelli, ma ne esistono di svariati tipi, ma come scrivevo nel tuo blog, quella è stata la nostra esperienza, ma sull’argomento il mondo medico si divide tra chi è a favore e chi invece no. La terapia sulla DA andrebbe sempre personalizzata, le stesse creme emollienti si rivelano efficaci in certi casi e in altri no… ad ognuno il suo rimedio:) e tanta tanta tanta pazienza… noi ci risiamo, per fortuna circoscritta alla zona intorno alla bocca… e guarda caso siamo nuovamente in fase di dentizione… sarà solo un caso?

      • Davide i momenti peggiori li ha avuti prorpio in fase dentizione. Il peggiore di tutti è stato verso gli 8 mesi. Ora ha messo anche i secondi molari e speriamo per un po’ di essere più tranquilli…Tornando ai fermenti lattici, sicuro male non fanno e dovrebbero anche aiutare un po’ le difese immunitarie no?

      • Mi fa piacere di non essere l’unica a riconoscere nella dentizione un fattore scatenante. I fermenti… se alice potesse mangiare lo yogurt… ma non può, lo yofu non lo sopporta più… quindi alterno cicli in cui le dò i fermenti per una settimana e anche la pediatra mi ha confermato che male non fa. La cosa comunque è ancora questione aperta, discussa e chissà quando ne verranno a capo, quindi nel frattempo…

  3. L’idea del riciclo in cucina mi piace molto… E questo suggerimento mi sembra molto gustoso… Sai qual è l’unico problema? Che mi sono messa in testa di stare in dieta e… ma si, dai… una bruschetta me la posso concedere!!!
    Ps. ho finito di leggere Il gioco del’angelo e… sono rimasta un po’ così… se ti va di leggere la mia recensione la trovi nel mio blog… Mi farebbe piacere confrontarmi con te sull’argomento… e con chiunque altro possa aiutarmi a capirci qualche cosa 😉

    • basta mangiare bruschette e una bella insalata e voilà! la dieta è servita:)
      per il libro, passo sicuramente, ma come ti dicevo, non ha convinto nemmeno la sottoscritta:)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...