La Casetta degli Orsi di Alice, con i biscotti dell’Avvento

La Casetta degli Orsi di Alice

Ci eravamo lasciati con i Biscotti dell\’Avvento e oggi voglio proporvi un impiego originale degli stessi che piacerà sicuramente ai bambini: Das Bärenhaus, ossia la Casa degli Orsi, la cui ricetta originale è contenuta in un libro regalatomi dal mio maritino il primo anno di vita in Germania: Backen in der Weihnachtszeit, Pohl-Kauka-Verlag GmbH, di cui purtroppo non ho più trovato traccia in internet, probabilmente superato da nuove versioni). Peccato perché contiene moltissime ricette, ovviamente grondanti di burro, ma realizzabili con le dovute sostituzioni anche per un allergico.

La Casetta degli Orsi nella foto a sinistra non corrisponde esattamente all’originale qui a destra, non avendo i blocchetti al cioccolato, avrei dovuto farli e sinceramente ho trovato già abbastanza laborioso “costruire” la casetta, figuriamoci il resto, ma forse ci sono mamme-pasticciere più brave, e soprattutto più pazienti, della sottoscritta!

Das Bärenhaus - La Casetta degli Orsi

Nonostante le premesse, i bambini potranno partecipare attivamente nella “costruzione” di questa speciale casa, ivi compresa la preparazione della della “colla” altrettanto speciale, realizzata con zucchero a velo e acqua.

La ricetta è stata non solo rivisitata, ma anche notevolmente semplificata dalla sottoscritta. Niente biscotti al burro, niente dolci al cioccolato col burro e uova. Nella foto si vede un orsetto di gelatina confezionata, diffusissimo in Germania, ma che ho scoperto da poco essere venduti anche in Italia. Ieri, io e Alice ci siamo limitati a mettere la sagoma dell’orso, perché non avevamo tempo di uscire a comprarli (Alice non consuma caramelle di alcun genere, se non alle feste, perché mi stanno a cuore i suoi denti!), né avevamo voglia di cimentarci con la preparazione di pasta di zucchero o gelatina, ma lo faremo. Non solo, ho dimezzato la porzione di acqua necessaria per la preparazione del “cemento”, perché attenendomi alle istruzioni ho ottenuto un composto decisamente troppo liquido e scivolava ovunque e non cementava nulla, e non si rapprendeva… stavo perdendo la pazienza! Le ricette nei libri non sono mai come sembrano, provarle per credere.

In compenso ora la Casetta degli Orsi di Alice sta in bella mostra sul cassettone e Alice riceve tanti complimenti da amici e parenti che passano di qui. Per Alice è una bella soddisfazione, alla faccia delle allergie.

E passiamo ora alla ricetta.

INGREDIENTI

Tanta, tanta, tanta pazienza ❉ 50 g zucchero a velo* (attenzione al tipo vanigliato, potrebbe contenere proteine del latte) ❉ 1 cucchiaino di acqua ❉ 8 biscotti tollerati (io ho usato quelli confezionati, potete anche realizzarli voi con la pasta frolla dolce fatta in casa e ritagliare dei quadrotti con l’arnese con cui si “ritagliano” i ravioli): 1 biscotto per il pavimento, 3 biscotti per le pareti + 1 se volte fare anche il fronte; noi ne abbiamo fatto a meno, 1 biscotto per il soffitto e 2 biscotti per il tetto ❉  1 orsetto gommoso (di gelatina) ❉qualche rametto di rosmarino per decorare ❉ zucchero a velo per ottenere l’effetto nevicata fresca, che noi alla fine non abbiamo usato.

PREPARAZIONE

  1. Preparare il “cemento”, sciogliendo in una ciotola lo zucchero a velo con l’acqua.
  2. Mescolare energicamente per ottenere un composto omogeneo, senza grumi con una frusta.
  3. Disporre davanti a voi i biscotti e il “cemento”, quindi procedere alla costruzione…

    La Casetta degli Orsi - Costruzione 1

  4. Posa del pavimento, un biscotto.
  5. Posizionare le pareti: unire tre biscotti e cementarli con lo zucchero sciolto. Far rapprendere in frigorifero qualche minuto.
  6. Posare il soffitto: “cementare” un altro biscotto e lasciar rapprendere in frigorifero qualche altro minuto.

    La Casetta degli Orsi - Costruzione 2

  7. Posare il tetto: due biscotti, uniti tra loro con il cemento e riporre nuovamente in frigorifero.
  8. Volendo, potete decorare un biscotto con la porta una porta con lo zucchero a velo. Io ero già stufa e non l’ho fatto. Ve l’ho detto che non ho pazienza.
  9. Spolverare il tutto con zucchero a velo, oppure far colare lo zucchero rimasto sul tetto. Si disporrà da solo riproducendo l’effetto neve.
  10. E’ tutto assolutamente commestibile, ma terribilmente dolce, ma Alice, nonostante tutto, era emozionatissima nel realizzarla.
Annunci

9 commenti

Archiviato in Dolci SENZA, RICETTARIO

9 risposte a “La Casetta degli Orsi di Alice, con i biscotti dell’Avvento

  1. Ilaria

    Ciao Monica!
    scusa il silenzio….lavoro un inferno e non ti dico ieri, con roma totalmente bloccata, tornare a casa è stato un delirio vero e proprio!!! 3 ore da fontana di trevi a battistini (ossia 8 fermate di metro!!!!)….come state? Noi insomma….però, sempre con tanta pazienza, ce la caviamo! Sai che ho rilegato le tue ricette e me le sono messe a casa come un oracolo!!!???!!!
    Il prossimo w.e. ho intenzione di provare a fare i biscotti dell’avvento!!! una notiziona perme perchè sono una frana in fatto di dolciumi!!! e ovviamente….aggiungerò la casetta degli orsi!!!! Oramai siete i miei MITI!!!
    Vi abbraccio forte
    Ilaria

  2. Purtroppo alcuni ingredienti principali (il tempo e la pazienza!) sono quelli che non riesco a trovare al supermercato… Ma magari chissà, aiutati dal cattivo tempo e dalle vacanze, anche noi riusciremo a produrre questi meravigliosi biscotti!!

  3. Questa è una bellissima idea!!! Che brava Monica!

  4. E’ meravigliosa, complimenti! Appena vado a Roma dalle piccole ho già deciso che le farò divertire tantissimo. Domenica farò una prova a casa per far sì che tutto vada bene con loro. Un bacio alla piccola
    Giulia

  5. Tilly

    mi associo a sopra… dove si compra la pazienza????

    P.S. naturalmente la casetta è carinissima!!!

    • @ Ilaria. Ciao! Milano non è da meno in quanto a disagi, tra posa della rete di teleriscaldamento, metropolitana 5 e via discorrendo, il tutto rende per altro l’aria irrespirabile, al punto che gioisco quando piove perché ripulisce!!!
      Devo ammettere che prima di aprire il blog, mio marito mi aveva detto: ma perché non raccogli le ricette di Alice in un bel quaderno per Alice? Forse un giorno lo faccio! Comunque sono contenta che alti bambini possano così sentirsi meno diversi:)
      @ Lorenza. Cara Lo, leggendo il tuo blog mi accordo di quanta pazienza in realtà usi, in altro modo e maniera, non facendo i biscotti, ma vivendo le piccole cose di ogni giorno con i tuoi figli, tempo permettendo, e non mi sembra poco!
      @ Vale. Detto da te, è un complimento!
      @ Tilly La pazienza si apprende:) Tu la usi con aghi e uncinetto, soprendendomi ogni volta! Io con pargola, mestoli e pentole!
      @ A tutte. Non so per quale ragione, ma alcune funzioni di wordpress sembrano impazzite. Quindi non compaiono le immagini dei blog, ora il mio sì, ma non ancora il vostro, e non so perché e non so come farli apparire. Tecnicamente sto incontrando qualche problema da qualche tempo, senza contare che wordpress mi ha praticamente imposto di cambiare layout, ma non ve ne siete accorte, perché sono molto simili, ma questo scherzetto mi è costato più di una settimana di tempo perso nella community di wordpress per capire cosa ciò comportasse, che stress, neanche fosse un lavoro!
      @ Felix. Grazie, ma l’idea è dell’autore del libro, io l’ho solo rivista un pochino… beh, insomma, abbastanza, non anzi l’ho un po’ stravolta a dirla tutta!
      @ Giulia. Sono certa che le tue nipotine si divertiranno un mondo, non farti prendere dall’ansia di prestazione. I bambini gioiscono di qualsiasi cosa si faccia per loro, con amore.

  6. che carina questa casetta! immagino quanto piacerebbe ai pargoli, devo trovare il tempo di provarci… certo ci deve volere una gran pazienza, che non è la mia qualità migliore 🙂

    bravissima!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...