Pancake! A colazione e a merenda!

SENZA PROTEINE DEL LATTE VACCINO, DELL’UOVO, CON O SENZA GLUTINE, CON O SENZA GRANO, SENZA SOIA, CON MALTO

Ieri mattina ci siamo svegliati sotto una pioggia battente, fredda e ventosa… e la gita in montagna è sfumata. A quel punto la giornata non era cominciata proprio bene. Ci voleva un’iniezione di buon umore… e mi è venuta una voglia smisurata di pancake, ma non l’ho detto ad alta voce, altrimenti nel caso in cui nostra figlia ne sente pronunciare anche solo la parola, scatta una richesta pressante e incessante fino allo sfinimento. Essendo però l’addetto ai pancake il mio adorato maritino, il quale non sempre ha voglia al risveglio di mettere “le mani in pasta”, gli ho sussurrato all’orecchio (era veramente un sibilo appena) la mia idea. Bene. Prima che lui potesse rispondere, Alice, come se ci avesse letto nel pensiero, ha esordito “facciamo i pancake?”. Potevamo dire di no?!?

La nonna Lele non voleva crederci che potessero riuscire bene anche senza uovo e senza burro… e invece…

Non solo: sono meno calorici, con meno colesterolo e più digeribili. Con la ricetta di seguito dovreste ottenere 5-6 pancake; qualora dovessero avanzare, potete surgelarli singolarmente negli appositi sacchetti e farli “rinvenire” in padella al momento di consumarli… con tanto sciroppo d’acero o zucchero a velo, ideale per la colazione o in inverno, in montagna, o dopo uno sport.

Questa ricetta non prevede l’uso di uova, quindi per “legare” gli ingredienti usiamo il malto. Quello di mais sarebbe l’ideale, ma in caso di allergia al nichel, usate quello di riso. In caso di allergia al glutine e quindi non riusciste a trovare del malto che fa per voi, usate 1 cucchiaio di zucchero a velo o 1 cucchiaio di miele liquido (acacia o melata).

  • ATTREZZI

1 recipiente ✿ una frusta* ✿ un tegame* basso antiaderente ∅ 20 cm circa ✿ un mestolo piccolo ✿ una spatola*

*in caso di allergia al nichel, procuratevi arnesi nichel-free.

  • INGREDIENTI per 5-6 pancake

1 tazza di farina consentita  ❉ ½ bustina di cremor tartaro (senza glutine) ❉ 2 cucchiai di malto di mais o di riso* ❉ 1 tazza di latte vegetale (di riso va benissimo) consentito ❉ la buccia di mezzo limone grattugiata ❉ 1 cucchio di olio vegetale consentito (evo, girasole, mais, lino, colza) ❉ 1 pizzico di sale marino integrale ❉ 1 bustina di vanillina o 1 cucchiaino di vaniglia in polvere. Sciroppo d’acero bio o zucchero a velo q.b.

*aggiornamento 2012: ora si trova solo sciroppo di mais, di riso eccetera e non riesco a trovare tipi di malto con la spiga barrata, quindi bisogna chiedere di volta in volta…

PREPARAZIONE

  1. Versare in recipiente la farina, il cremor tartaro e mescolare.
  2. Aggiungere la vanillina e mescolare.
  3. Versare il latte a filo e mescolare lentamente. Aggiungere l’olio e il sale e mescolare un’altra volta. Per ultimo aggiungere la buccia del limone grattugiata.
  4. Lasciar riposare due minuti.
  5. Ungere appena la pentola e riscaldarla sul fuoco.
  6. Quando sarà ben calda versarvi un mestolo di composto e coprire col coperchio. Aspettare circa un minuto, se la superficie avrà l’aspetto bucherellato e umido, con l’aiuto di una spatola, girare il pancake e lasciar cuocere un altro minuto.
  7. Continuare fino ad esaurimento della pastella.
  8. Da gustare con sciroppo d’acero o spolverizzato di zucchero a vero.
Advertisements

8 commenti

Archiviato in Colazione SENZA, Dolci SENZA, Merenda SENZA, RICETTARIO

8 risposte a “Pancake! A colazione e a merenda!

  1. Fantastici! Siete una famiglia di genietti! Queste son ricette preziose, anche per me: ci voglio provare a togliere ogni tanto anche le uova e il latte!

    Grazie! 🙂

  2. Tilly

    Tu mi vuoi proprio tentare!!!! Questa ricettina me lo devo proprio segnare.. grazie!!

    • e certo, altrimenti che ci sto a fare qui? se non tentare nel contribuire a far sì che un’allergia o più allergie non ci tolgano la gioia di gustarsi “la buona tavola” 🙂

  3. bellissimi! senza uova? incredibile!
    ma come fai con il malto per essere sicuri che sia senza glutine? di consentiti da prontuario non ce ne sono…

    • dunque: Alice non è celiaca e non è allergica al glutine, quindi io acquisto malto nei negozi bio, dove specificano di tutto e di più. Il malto di riso che ho provato io è La Finestra sul Cielo 100% riso e dovrebbe contenere solo riso, solo che c’è un problema: ho visitato il sito e non l’ho trovato. Esistono due versioni, ma contengono entrambe orzo. In questi casi sono solita contattare direttamente l’azienda, specificando le mie esigenze e ricevo sempre risposte professionali, sia dall’industria alimentare sia dalle aziende bio. Pensando di farti cosa gradita, ho fatto una breve ricerca e avrei trovato un malto 100% riso, acqua della ecor: http://www.bio-salute.it/malto-di-riso.html. In separata sede, provo anch’io a contattarli, chi delle due per prima riceve info, avvisa l’altra:-) a presto

  4. monica scusami ma ultimamente ho seri problemi di comprensione…. al posto del malto posso usare zucchero a velo? ho capito bene?

    • sì, ma nel tuo caso, potendo usare le uova, il malto non è indispensabile, però userei lo zucchero a velo per “alleggerirli”, comunque anch’io in questo periodo sono un po’ in affanno… la ripresa non avviene mai in un solo “settore” e il multitasking comincia a sfinirmi…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...