Oggi cucina lui: pasta ai broccoli senza grana…

SENZA PROTEINE DEL LATTE VACCINO, DELL’UOVO, SENZA SOIA, CON GLUTINE, CON FRUTTA A GUSCIO (ma si può farne a meno)

Ebbene sì! Lunedì sera ha cucinato “il papà” di Alice, riuscendo a farle mangiare, nuovamente, i broccoli! Ogni tanto nostra figlia decide che un alimento non le va più e guai a offrirglielo. Pazientemente, lascio passare del tempo e ogni tanto glielo ripropongo, ma i broccoli era da maggio che non ne voleva assolutamente sapere, forse perché li mangia dallo svezzamento…

Fatto sta che, sebbene i broccoli non siano di stagione, non sapevo proprio cosa preparare, così ho comprato gli ingredienti, chiedendo alla mia dolce metà di mettersi ai fornelli… e il risultato è stata una pasta ai broccoli con acciuga e mandorle che Alice ha divorato!!!

MENÙ per due adulti e un bambino

orecchiette ai broccoli ❀ tofu alle verdure ❀ a discrezione mousse di frutta fresca


Orecchiette ai broccoli

INGREDIENTI

260 gr di pasta ❉ un broccolo medio grande ❉ mandorle fresche ❉ olio extra vergine di oliva o altro olio vegetale tollerato ❉ 2 acciughe sotto sale (noi abbiamo usato quelle nostrane*) ❉ mandorle fresche bio, sgusciate q.b. o pinoli ❉ sale marino integrale q.b. … ci vorrebbe l’aglio, ma il mio maritino non lo digerisce tanto… anzi per nulla, quindi o le mettiamo vestito (con la pellicina) o non lo usiamo affatto, come in questo caso!

*per chi volesse acquistarle e metterle sotto sale, può seguire questo procedimento:  pulire 250 gr di acciughe fresche, privandole della testa e delle interiora. Lavarle con acqua salata. Scolarle e asciugarle. Coprire il fondo di un vaso di vetro con uno strato di sale marino integrale grosso. Disporre le acciughe chiuse, incrociandole e senza lasciare spazi vuoti. Procedere alternando sale e acciughe. Chiudere con un “tappo” (di legno per esempio) e porvi sopra un peso di 1,5 kg. Eliminare ogni gg il liquido in eccesso, lasciandone un dito per coprire le acciughe e conservarle meglio. Ripetere l’operazione per 5 o 6 volte e poi riporre in un luogo fresco e al buio e attendere 2 mesi circa prima di consumarle.

PREPARAZIONE

  1. Portare a ebollizione l’acqua con una presa di sale.
  2. Lavare nel frattempo il broccolo ed eliminare le parti “legnose”.
  3. Sciacquare velocemente sotto l’acqua tiepida le acciughe e privarle della lisca. Tagliarle a pezzetti e rosolarle in un filo d’olio evo.
  4. Tostare le mandorle (o i pinoli) velocemente in una pentola antiaderente, che userete per cuocere il resto.
  5. Aggiungere i pezzetti di acciuga e rosolare.
  6. Aggiungere i pezzetti di broccolo e aggiustare eventualmente di sale e rosolare il tutto.
  7. Spegnere il fuoco.
  8. Scolare la pasta e aggiungerla al “condimento”. Saltare velocemente (2 minuti) e servire.

Tofu alle verdure

INGREDIENTI

1 panetto (200 gr) di tofu alle verdure già confezionato, bio (ATTENZIONE: leggere gli ingredienti, perché contiene altri allergeni, oltre alla soia, come il sedano. Inoltre, contiene aglio, che non tutti tollerano) ❉ olio evo e qualche goccia di limone

Presentazione. Tagliare il tofu a dadini e condirlo in una ciotola con olio e limone

Mousse di frutta fresca

Nel periodo in cui scrivo ci sono ancora le pesche. Basta omogeneizzarle, senza aggiungere acqua e gustarsi una mousse squisita.

Advertisements

2 commenti

Archiviato in MENÙ VEGETARIANO, Primi SENZA, RICETTARIO

2 risposte a “Oggi cucina lui: pasta ai broccoli senza grana…

  1. io uso i broccoli (lessati e saltati in padella con olio, aglio, un pizzico di peperoncino, eventualmente un’acciuga) per fare una crema densa che mescolo con del grano saraceno che ho fatto lessare al dente nell’acqua di cottura dei broccoli (ne serve un po’ anche da aggiungere nel mixer per allungare la crema). mescolo ben benino il tutto, lo dispongo in una teglia e passo al grill per una decina di minuti. ottengo un ottimo sformato che si può anche congelare a fette.

    PS: io tollero il latte ovino , quindi aggiungo del pecorin per renderlo più saporito, soprattutto sopra, per fare la “crosticina”

    • Cara, peperoncino con allergie e dermatite atopica, nei bambini, purtroppo, è meglio evitare, se non indispensabile, mentre il grano saraceno, ci piacerebbe tanto, perché ricco di calcio, ma ad Alice si gonfia il labbro solo a sfiorarlo (pizzoccheri, polenta ecc.), pecorino… andiamo all’ospedale… chissà magari per i suoi vent’anni ce la potremo fare;-) sapessi quante ricettine avrei nel cassetto… Mi piace molto però l’idea dello sformato… potrei pensarci… noi lo facciamo di zucca, invece, usando ingredienti ad hoc, ovviamente… Comunque Alice ha mangiato crema di broccoli a go go come condimento della pasta, ma ora non vuole più saperne… bambini… bambine…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...