Il pomodoro…

… che vedete nella foto è cresciuto nell’orto di un contadino che coltiva ortaggi e frutta per il consumo famigliare, così come gli ha insegnato suo nonno, con i metodi “di una volta”.

È una grande fortuna quella di poter gustare ogni giorno frutta e verdura di stagione, ricca quindi di tutti i nutrienti di cui la natura li doterebbe. Ma la cosa che più mi ha fatto piacere è avere la conferma di un mio sospetto: nostra figlia ha mangiato quel pomodoro, e, per la prima volta, non ha avuto arrossamento e prurito intorno alla bocca e nelle pieghe delle ginocchia, come invece le capita con altri pomodori. E sapete perché? Semplice, non è acido, poiché quel pomodoro è maturato sulla pianta, in una zona assolata dall’alba al tramonto, e non nei frigoriferi dei grossisti o sulle bancarelle dei mercati…

Ormai siamo abituati a consumare i frutti della terra coltivati in serre, con metodi artificiali e sostanze chimiche di ogni genere. Questo post non è un approfondimento sul tema delle allergie o della dermatite atopica, come siete abituati a leggere in questo blog e non ha nulla di scientifico, ma spero ci faccia riflettere e convincere che forse il bio può rappresentare una valida alternativa, augurandoci che gli addetti ai controlli facciano il loro dovere!

Se il pomodoro cresce in estate una ragione ci sarà, infatti è una buona fonte di potassio, minerale prezioso quando si suda molto, e di vitamina A, ma se il frutto non completa la sua maturazione, anche i nutrienti che lo caratterizzano saranno scarsi…

Quel pomodoro era talmente saporito che lo abbiamo mangiato condito semplicemente con olio e sale, altrimenti lo avrei farcito con tonno, olive e capperi…

Advertisements

5 commenti

Archiviato in ALLERGIE & ALLERGIE e INTOLLERANZE ALIMENTARI, Anafilassi, Shock Anafilattico, Reazioni allergiche

5 risposte a “Il pomodoro…

  1. Tilly

    sono d’accordissimo! Ci potrà essere anche il colore giusto su tantissime verdure (nonchè salumi, formaggi e altro), ma non è quella la cosa che conta!

  2. Fantastico quel pomodoro, mi ricorda quelli di nonno. Io ormai a crudo mangio solo i pomodorini (compro bio) e quelli che mi porta la mia amica che li coltiva.
    E confermo quanto hai scritto tu parola per parola. Un abbraccio a te e alla cucciola 🙂

    • anche quelli del mio nonno! E non solo, se penso ai piselli, alle zucche, … per ogni stagione avevamo frutta e verdura fresca dall’orto… ma chi ha più il tempo, ma che dico, la voglia di zappare?!? Bacione! Grazie di essere passata:-)

  3. Pingback: Pomodori ripieni… con maionese senza uova! Che bontà! | mimangiolallergia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...