Salsa “tonnè”

SENZA PROTEINE DEL LATTE VACCINO, DELL’UOVO, SENZA GLUTINE, SENZA SOLFITI E ALTRI ADDITIVI…

CON PESCE

Salsa tonnata a modo nostro!

… e senza maionese! Questa è la mia salsa “tonnata”, e i piemontesi non si scandalizzino, ma quando in casa c’è un’allergica all’uovo e non solo bisogna per forza diventare creativi in cucina. La mia ricetta è nata in un giorno terribilmente caldo e afoso dello scorso luglio, in cui presa dallo sconforto, perché non sapevo cosa inventarmi affinché Alice mangiasse (era in preda all’inappetenza da “calura estiva”), mi è si accesa la famosa lampadina:”E se io preparassi il vitel tonnè?” Pentendomene subito dopo, perché la ricetta prevederebbe aceto balsamico o vino e uova o maionese nelle versioni moderne… Ma di necessità fai virtù e ora vi svelo la nostra salsa golosa che si presta non solo per realizzare il vitel tonnè, ma anche per insaporire pesce, preparare tartine e e addirittura condire la pasta.

Io ho due versioni, a seconda degli ingredienti che ho in casa.

La (1) versione che utilizzo per condire la pasta prevede le olive, quella (2) per condire la carne o il pesceo o per preparare tartine prevede invece l’acciuga, niente olive, e un pizzico di aceto balsamico (SENZA SOLFITI, SENZA CARAMELLO, SENZA COLORANTI, SENZA CONSERVANTI).

ATTREZZI

Omogeneizzatore

INGREDIENTI. Versione (1)

70 gr di tonno sott’olio sgocciolato (perché non mi piace l’olio in cui viene conservato il tonno di solito) ❉ 5 capperi sotto sale*  5 olive denocciolate ❉ olio extra vergine d’oliva q.b.

PREPARAZIONE (1)

  1. Sciacquare accuratamente i capperi.
  2. Mettere nell’omogeneizzatore il tonno a pezzetti, le olive e i capperi. Aggiungere l’olio lentamente e “omogeneizzare”.
  3. Verificare la consistenza e aggiungere altro olio fino ad ottenere la consistenza cremosa.

INGREDIENTI. Versione (2)

70 gr di tonno sott’olio sgocciolato ❉ 4 capperi sotto sale*  ❉ una piccola acciuga sott’olio ❉ olio extra vergine d’oliva q.b. ❉ qualche goccia di aceto balsamico (in caso di allergia al glutine verificare che ne sia privo, come giustamente suggerisce Carlotta commentando questo post, grazie Carlotta 🙂 In caso di dubbio, tralasciatelo, non è fondamentale per il risultato finale.

*preferisco quelli sotto sale, perché l’aceto contiene solfiti ed è, nel caso di nostra figlia, irritante.

PREPARAZIONE (2)

  1. Sciacquare accuratamente i capperi.
  2. Mettere nell’omogeneizzatore il tonno a pezzetti, l’acciuga e i capperi. Aggiungere l’olio lentamente e l’aceto balsamico e “omogeneizzare”.
  3. Verificare la consistenza e aggiungere altro olio fino ad ottenere la consistenza cremosa.
Annunci

8 commenti

Archiviato in Condimenti, salse, sughi SENZA, RICETTARIO

8 risposte a “Salsa “tonnè”

  1. Tilly

    Perdona la domanda… ma sicuramente poichè non ho bimbi la cosa mi sfugge.. spesso parli di un omogeneizzatore. Ma di che macchina si tratta?

    • è un attrezzo per ridurre gli alimenti in “omogeneizzati”. Il suo vantaggio è di non essere ingombrante e di poter fare anche paté o mousse in piccole quantità. Io ho un modello purtroppo non più in commercio che mi porto ovunque e ci faccio il pesto, la crema di fagioli ecc. a differenza del frullatore non devo aggiungere liquidi e ha diversi accessori per tritare il secco o l’umido, o per frullare… piccole quantità. Ci sono vari modelli, di diverse dimensioni e prezzi, ma ne vale la pena. Alice non mangia più le pappe, ma io non posso più farne a meno… p.s. per rispondere ai commenti o inserire post devo stare sulla terrazza nell’angolo più remoto della terrazza … finché non piove… salutoni moni

  2. ottima idea questa
    brava monica

    • grazie, cosa non si farebbe per i figli… p.s. scusa il ritardo con cui rispondo, ma le connessioni qui in montagna sono pessime, faccio fatica anche a inserire nuovi articoli… sono più veloce io a pensare che la rete a caricare…

  3. Tilly

    sembra molto interessante… magari ci faccio una ricerchina in giro…

    P.S. connessione volante? allora speriamo che non piova molto 🙂

  4. molto gustosa questa salsa tonnata. fra l’altro ci sono molti cultori del vitel tonné che sostengono che la vera salsa tonnata non contenga maionese. non so se sia vero, ma la proverò!

    • in realtà la maionese è stata introdotta in tempi moderni, per cui sono solo tornata alle origini… provala, ti assicuro che è altrettanto buona e molto più digeribile!!!

  5. Pingback: Vitel tonnè senza uovo o meglio ‘tacchin’ tonnè… | mimangiolallergia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...