Torta salata con il tofu

SENZA PROTEINE DEL LATTE, DELL’UOVO, SENZA o CON GLUTINE, CON SOIA

Torta Salata Col Tofu

Non so dove viviate voi, ma a Milano il caldo comincia a farsi sentire e con la calura diminuisce anche l’appetito di nostra figlia… Ed essendo Alice allergica a tutte le proteine del latte vaccino, dell’uovo, piselli, fave, lenticchie, ecc. non è sempre facile trovare soluzioni veloci, appetitose, nutrienti quanto basta per soddisfare le aspettative dei pediatri… La mia torta salata è un buon compromesso, sebbene l’apporto di calcio e di calorie non sia lo stesso che otterreste, se utilizzaste la ricotta e la pasta sfoglia tradizionale. Questa torta si presta per essere mangiata anche da bambini piccoli, oltre che a casa, anche in spiaggia o durante un picnic, nonché in occasione di un aperitivo.

La torta salata non è una ricetta di famiglia, ma avendo trascorso le vacanze per anni in Liguria, nella provincia di Genova, ho scoperto, apprezzato, nonché imparato a cucinarla in svariati modi. Ci sono tante versioni, la mia è a prova di allergico a latte di mucca e uovo, ed è apprezzata da chi ha il colesterolo alto.

ATTREZZI

1 recipiente ✿ 1 forchetta ✿ 1 tazza ✿ omogeneizzatore ✿ carta da forno ✿ 1 tortiera ∅32cm ✿ 1 pentola antiaderente ∅32cm

INGREDIENTI

400 gr di erbette o coste ❉ 250 di tofu  di soia (bio) ❉ sale marino integrale fino ❉ un rotolo di pasta per torte salate già pronta* (sfoglia, brisè, di pane consentita) oppure 1 panetto di pasta frolla salata ❉ noce moscata ❉ 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva

*senza plv e senza uovo (attenzione molte versioni  brisè in commercio contengono burro)

PREPARAZIONE

  1. Preparare una soluzione di acqua e olio: versare nella tazza l’acqua (addizionata di calcio), l’olio, il sale e la noce moscata. Mescolare bene.
  2. Lavare le verdure e metterle nella pentola antiaderente.
  3. Versare sulla verdura la soluzione, coprire con un coperchio e lasciar stufare q.b.
  4. A cottura ultimata schiacciare la verdura con una forchetta e raccogliere in una tazza il “sughetto”.
  5. Tagliare il tofu a dadini e metterlo nell’omogeneizzatore.
  6. Omogeneizzare il tofu con un po’ di “sughetto” q.b.
  7. Sminuzzare col coltello la verdura e metterla nel recipiente.
  8. Aggiungere il tofu e mescolare il tutto. Se necessario aggiustare di sale.
  9. Stendere la carta da forno nella tortiera e disporvi la pasta.
  10. Farcire con l’impasto di tofu e verdura.
  11. Riporre in forno (preriscaldato a 250°) per 15′ circa a 180° circa.

Servire tiepida o fredda, a fette o a quadratini se si tratta di aperitivo.

Qui altre varianti.

Annunci

6 commenti

Archiviato in Torte salate SENZA

6 risposte a “Torta salata con il tofu

  1. è anche senza lievito???

    hai ragione, col caldo i bimbi smettono quasi di mangiare 😦 😦 😦

    • non solo, quello che mangiavano fino a ieri oggi non è più gradito! uno strazio! se solo potessi darle un pezzo di grana, calorie e calcio sarebbero assicurati… e invece…

      • scus…. sto per scrivere una cosa che dice una mia conoscente mamma di un bimbo intollerante al latte ed ai derivati
        lei dice che il parmigiano stagionato 36 mesi o più lo può dare tranquillam al figlio
        ti risulta questa cosa???

      • Innanzi tutto bisogna stabilire se si tratta di intolleranza o di allergia. Detto ciò, ogni soggetto allergico è un caso a sé stante. L’allergia può manifestarsi coinvolgendo un organo piuttosto che un altro, con livelli di intensità molto diversi da caso a caso. Alice è allergica a tutte le proteine del latte in modo medio-grave, pertanto non può ancora assumere il grana se non facendo il test di provocazione orale, con ago in vena, in ambiente ospedaliero, perché potrebbe avere una reazione anafilattica. Nota bene: abbiamo fatto i test usuali per il parmigiano reggiano e il Prick test al parmig. regg. era negativo, ma il Rast era alle stelle, quindi rimane un alimento a rischio. Rispetto ad altri formaggi, il “parmigiano reggiano” sembra risultare più tollerato da alcuni allergici alle plv, ma non è una regola generale.

  2. mi son venuti i brividi….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...