Gelato di banana senza…

SENZA PROTEINE DEL LATTE, DELL’UOVO, SENZA GLUTINE, SENZA SOIA, SENZA NICHEL, SENZA ADDITIVI, SENZA ZUCCHERI AGGIUNTI!!!

Il gelato non è un prodotto tipicamente tedesco, si sa, ma nostra figlia è nata in Germania e lì ho iniziato lo svezzamento, un po’ all’italiana e un po’ alla tedesca. Fatto sta che già non era facile trovare il gelato, trovarlo poi senza proteine del latte vaccino e senza uova, era praticamente ‘mission impossible’!  Ed ecco che in un pomeriggio piuttosto caldo mi si è accesa una lampadina: e se il gelato lo facessi io?

Senza gelatiera, ovviamente, altrimenti sarebbe stato troppo facile, senza latte di mucca, senza uovo, senza addensanti, in quanto eravamo in fase di introduzione di alimenti nuovi e non potevo introdurre più di un alimento nuovo la settimana. Fortunatamente la banana era un frutto tollerato, perché, per chi non lo sapesse, la banana rientra tra i frutti che possono scatenare reazioni allergiche (insieme a mela, pera, kiwi; se non mi credete visitate il sito di Food Allergy Italia e cliccate su frutta).

Non mi rimane ora che svelarvi la ricetta. Sappiate che a seconda degli ingredienti, potrete ottenere diverse versioni, alcune ideali per merende per lattanti, altre per bambini più grandi, altre ancora per una cena con amici, con o senza figli: l’importante è tenere sempre nel congelatore della banana tagliata a rondelle non troppo spesse (in un contenitore per alimenti di vetro, plastica, decidete voi).

ATTREZZI

1 omogeneizzatore (in questo modo si riduce la quantità di liquido necessaria)

INGREDIENTI per una porzione (dipende dall’età del bambino)

100gr di banana matura e 25 ml di latte di riso (o altro latte vegetale tollerato)

PREPARAZIONE

  1. Estrarre dal congelatore la banana (se l’avete messa la mattina, il pomeriggio è pronta per l’uso).
  2. Versare nell’omogeneizzatore la banana ed il latte. Non serve aggiungere zucchero, provare per credere.
  3. Omogeneizzare il tutto.

Versione per lattanti

  1. Servire subito così al naturale

Versione per bambini +18 mesi

  1. Servire subito al naturale, con pinoli tritati, oppure con mandorle a scaglie sottili sottili, se tollerate, e nel caso di dover incrementare l’apporto calorico, aggiungete nell’omogeneizzatore 1 dattero al naturale privato della buccia.

Versione per bambini +24mesi e adulti

  1. Potete guarnire anche con gocce di cioccolato fondente (senza plv)
Annunci

4 commenti

Archiviato in Dolci SENZA, Gelati, Ghiaccioli, Sorbetti, Frappè SENZA, RICETTARIO

4 risposte a “Gelato di banana senza…

  1. Wow! Me lo mangio con gli occhi 🙂
    Complimenti il tuo blog è bellissimo e sta crescemdo davvero bene 🙂
    Bacioni
    Paola

  2. Già, già… però è divertente 🙂

  3. Pingback: Sciroppo di menta a prova di allergico e celiaco: meglio artificiale o naturale? | mimangiolallergia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...