Il pesto di Alice, senza proteine del latte…

SENZA PROTEINE DEL LATTE VACCINO, OVINO, CAPRINO

CON FRUTTA A GUSCIO

Il pesto “senza” di Alice

La ricetta originale del “pesto alla genovese” prevede l’utilizzo di grana e pecorino. La mia versione ne è ovviamente priva, vista la forte allergia di nostra figlia a tutte le proteine del latte vaccino e non solo. Ma vi assicuro che è buonissimo… lo dicono anche i miei nipoti che in fatto di cibo sono piuttosto esigenti!

Poiché pediatri e allergologi raccomandano che l’apporto giornaliero in termini di calorie e calcio sia adeguato, ed essendo il pesto un condimento molto versatile che si presta per condire non solo la pasta, ho cercato di trovare una soluzione abbastanza soddisfacente sul piano nutritivo e del gusto. Con l’ulteriore vantaggio che il “pesto a modo mio” si conserva in frigo più a lungo.

Dal punto di vista calorico, impiego una buona dose di pinoli, il cui apporto energetico è superiore a quello del grana (Fonte: INRAN, Tabelle di composizione degli alimenti) e abbondante olio extra vergine di oliva. Fin qui tutto bene. E il calcio? Purtroppo i pinoli non soddisfano questo requisito. Sappiate però che che 100 gr di basilico secco macinato (Fonte: IEO, Banca Dati di Composizione degli Alimenti per Studi Epidemiologici in Italia. Ultimo aggiornamento:12/05/208) ha un contenuto di calcio pari quasi al doppio del grana!!! Non sempre, ma per condire certe pietanze, si può aggiungerlo, non troppo perché ne guaterebbe il sapore, ma qualche cucchiaino di quest’ultimo aggiunge un po’ di nutrienti. Se lo acquistate già pronto, assicuratevi che sia di origine biologica. Se e quando aggiungerlo spetta a voi deciderlo! Inoltre, per esempio quando si tratta di insaporire minestre o tofu, si possono aggiungere o sostituire ai pinoli le mandorle secche (se tollerate), in quanto contengono una dose discreta di calcio. Personalmente ho introdotto da poco tempo le mandorle nella dieta di Alice, perché nonostante i test fossero negativi… le provocavano orticaria intorno alle labbra e forte prurito.

Molte amiche e mamme mi chiedono spesso dove trovo il tempo per preparare il pesto fresco… In realtà ci vogliono meno di 10’… Se avete gli ingredienti in casa:-)

Ed eccoci alla ricetta!

Attrezzi

Come ho già scritto in un altro articolo, il mortaio sarebbe l’ideale… ma una mamma, si sa, è sempre a corto di tempo, quindi, salvo certe domeniche tranquille, io vado di corsa e lo preparo “a modo mio”, avvalendomi di un bel frullatore, comprato ai tempi dello svezzamento, per frullare piccole quantità… geniale! i genovesi non se ne abbiano a male… è per una buona causa.

Ingredienti

20 g di foglie di basilico ❉  olio extra vergine d’oliva q.b. per ottenere un pesto non pastoso (io abbondo) ❉ sale marino grosso integrale q.b. ❉ almeno 50 g di pinoli bio

Preparazione

  1. Lavare le foglie di basilico e asciugarle bene (altrimenti si conserverà per poco tempo).
  2. Mettere nel frullatore il basilico, i pinoli, il sale e aggiungere olio q.b.
  3. Frullare il tutto e verificare se la consistenza è quella desiderata, altrimenti aggiungere altro olio e frullare nuovamente.
  4. Versare subito il “pesto” in un vasetto ben pulito e richiudere col un tappo a vite, per evitare che il composto si ossidi.

Fatto!

Il pesto così ottenuto si presta per condire pasta, riso, tofu, creme di verdura, pesce, patate, per arricchire il gusto della torta salata… Avete altre idee?

Annunci

10 commenti

Archiviato in Condimenti, salse, sughi SENZA, RICETTARIO

10 risposte a “Il pesto di Alice, senza proteine del latte…

  1. Pingback: E oggi cosa cucino? « mimangiolallergia

  2. anche io lo faccio così per il mio bambino, è buonissimo, anche se ogni tanto sbaglio la proporzione degli ingredienti e mi viene un po’ amaro…secondo me è molto più buono, digeribile e sano della versione classica!

  3. Pingback: ALLERGIE ALIMENTARI: crema di carote ma col pesto senza! | mimangiolallergia

  4. Pingback: Polpette vegetali con i ceci, senza latte e derivati e uovo. | mimangiolallergia

  5. Pingback: Frittata senza uova… Ma che frittata è? | mimangiolallergia

  6. Pingback: PROTEINE VEGETALI: Tofu al naturale a modo mio | mimangiolallergia

  7. Pingback: Polpette di pesce al pomodoro per bambini allergici dai gusti difficili | mimangiolallergia

  8. Pingback: Orzo col pesto senza proteine del latte | mimangiolallergia

  9. Pingback: Gnocchi di patate con crema di peperoni senza… | mimangiolallergia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...