Cucinare senza additivi

Attenzione alle ricette “senza uova, latte e derivati ecc.”, nel senso di verificare che siano anche “senza additivi“. Vi dico questo perché mi è capitato di recente di acquistare un libro specifico per bambini allergici e di trovarvi più di una ricetta in cui effettivamente non c’erano né proteine del latte, né uova, ma la preparazione della medesima richiedeva l’uso del vino bianco.

Ora, non so quanti di voi sanno che la stragrande maggioranza dei vini in commercio (a cui bisogna aggiungere anche l’aceto) contengono solfiti che in base al Decreto Legislativo 114 del 8.02.2006 sono considerati allergeni, ossia capaci di scatenare in soggetti sensibili reazioni allergiche, anche molto gravi. Questi possono dare, infatti, asma, rinosinusite vasomotoria, prurito, orticaria e angioedema. Il vino non è sempre indispensabile per la buona riuscita di una ricetta. Personalmente mi è capitato di sostituire  il vino bianco con l’acqua minerale “frizzante” nella preparazione di un dolce; nel caso, invece, di un ragù, l’ho sostituito con un brodo di verdura saporito fatto in casa, per altro velocissimo da preparare.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Allergeni, ALLERGIE & ALLERGIE e INTOLLERANZE ALIMENTARI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...